SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nella mattinata del 5 settembre il sindaco Pasqualino Piunti ha ricevuto i nuovi componenti del Consiglio di amministrazione dell’istituzione musicale “Antonio Vivaldi” che sostituisce il vecchio Consorzio tra Comune e Provincia di Ascoli: ne fanno parte Simone Cannelli, nominato presidente, Paola Olivieri e Francesco Romano.

All’incontro hanno preso parte anche l’assessore alla cultura Annalisa Ruggieri, la dirigente e la funzionaria del settore Cultura, Catia Talamonti e Anna Marinangeli, il dirigente comunale Antonio Rosati nella veste di commissario liquidatore del vecchio Consorzio musicale “Vivaldi” che, dopo 40 anni, si avvia, per legge, a chiudere la sua attività passando le consegne all’Istituzione, figura prevista dal Testo Unico degli Enti locali come articolazione comunale.

“Si è trattato di un incontro finalizzato a far prendere conoscenza ai membri del CdA della situazione dell’Istituzione e delle prossime fasi del passaggio dal vecchio al nuovo regime societario – spiega il sindaco Piunti – l’obiettivo che mi sono posto nel nominare questo consiglio di amministrazione è unicamente quello di garantire al “Vivaldi” una guida competente e autorevole. In questo senso, i curricula delle tre persone incaricate sono quanto di meglio potessimo individuare. Vogliamo che il “Vivaldi” continui ad essere un’istituzione non solo nel senso giuridico del termine ma anche nel senso di punto di riferimento di prestigio per l’intero comprensorio. Il lavoro sin qui compiuto è stato ottimo, il bilancio è più che in ordine, ma puntiamo ad un ulteriore salto di qualità ed è questo il mandato che ho affidato ai tre professionisti nominati”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.335 volte, 1 oggi)