SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Vanessa Incontrada sarà Nora, una psicologa che dovrà fare i conti con l’improvvisa sparizione della migliore amica e della figlia. Sarà questo l’incipit di “Scomparsa”, fiction di Raiuno che verrà girata a San Benedetto a partire dal 9 maggio.

Il cadavere della prima verrà presto ritrovato (presumibilmente alla Sentina, nelle vicinanze del Tronto), mentre prenderà vita un vero e proprio thriller attorno alla ricerca della ragazzina.

Prodotta dalla Endemol, la serie andrà in onda sull’ammiraglia di Viale Mazzini nella primavera del 2017. Previste dodici puntate da 50 minuti l’una, distribuite in sei settimane di programmazione.

Nel cast, oltre alla Incontrada, ci sarà Giuseppe Zeno. Trattative in corso anche con Elisabetta Pellini, già vista ne “Le Tre Rose di Eva” e “Solo per Amore”.

Per allestire il set verranno coinvolti artigiani e professionisti locali, attraverso l’apporto della Film Commission Marche. Per le esterne, l’attenzione del regista Fabrizio Costa si soffermerà sul lungomare, nel tratto compreso tra il ponte sull’Albula e la pineta antistante lo chalet ‘Il Pescatore’. Interessate pure la Sentina (citata in precedenza) e le piazze Matteotti e Caduti del Mare.

La trama si svilupperà attorno all’Hotel Progresso. Qui lavorerà infatti il padre della giovane, di professione albergatore. I colloqui con i titolari della struttura sono tuttora in corso, ma vanno sciolti i dubbi relativi ai giorni di lavorazione. Le riprese – che interesserebbero l’ingresso, il salone e la cucina – si svolgerebbero all’inizio di giugno, quando la calda stagione sarà alle porte.

La vicina dependance diventerà l’abitazione dei protagonisti. I ciak interni verranno tuttavia realizzati a Roma.

 

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.198 volte, 1 oggi)