GROTTAMMARE – Sono pronti per il prestito i nuovi libri acquistati su consiglio dei frequentatori della Biblioteca comunale “Mario Rivosecchi”. Il catalogo è stato già aggiornato con 44 titoli appartenenti a vari generi letterari, per adulti e ragazzi.

L’ultima edizione di “Consiglia un libro” ha messo in evidenza 58 opere; al netto dei titoli già presenti in catalogo, solo  due hanno ottenuto doppia preferenza ed entrambe appartengono a novità recenti della narrativa italiana:  “Anna” di Niccolò Ammaniti e “La bambina e il sognatore” di Dacia Maraini. Tra i nuovi acquisti, buon posto per la saggistica e l’approfondimento storico. L’acquisto dei 44 libri ha comportato una spesa di circa 700 euro.

Il catalogo della biblioteca comunale “Rivosecchi” è composto da 14 mila titoli. L’incremento annuale derivanti da nuovi acquisti è in media di 50 titoli, scelti in base alle indicazioni degli utenti nel corso della campagna “Consiglia un libro”, che si tiene in genere alla fine di ogni anno. I suggerimenti vengono accolti e concretizzati  fino alla concorrenza dei fondi disponibili, e, in caso di opere già presenti in catalogo o non disponibili all’acquisto, eventualmente integrati con altri titoli.

Moltissimi, tuttavia, sono i libri provenienti da donazioni private. L’anno scorso sono stati acquisiti al patrimonio bibliografico pubblico  2500 volumi. Spesso si tratta di opere enciclopediche a tema o titoli di difficile reperibilità sul mercato.

Va poi ricordata la recente acquisizione del Fondo Pericle Fazzini, costituitosi tramite una pubblica sottoscrizione per l’iniziativa di un privato e che, al momento, rappresenta il più consistente nucleo di opere di e su Pericle Fazzini conservato in una biblioteca pubblica.

Gli utenti iscritti alla biblioteca cittadina sono 2398. La media annuale dei prestiti si aggira sui 1500 libri.

La biblioteca comunale è aperta dal martedì al sabato, dalle ore 15 alle ore 19. Ai servizi tradizionali di consultazione interna di libri, riviste e quotidiani, assistenza a ricerche bibliografiche e prestito esterno, anche interbibliotecario, affianca il servizio di Mediateca (nei giorni di martedì, giovedì e sabato) e, su appuntamento, di consultazione dei documenti dell’Archivio storico comunale, conservato all’interno del palazzo di via Matteotti.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 159 volte, 1 oggi)