CIPRO – L’Italia si aggiudica la tappa cipriota della Golden League di surfcasting grazie ai fratelli Nicola e Zefferino Guidi della Apsd San Benedetto. Con loro nella spedizione cipriota anche Giovanni Venditti, Filippo Marcelli, Giuseppe Sanconcordio della Aps San Benedetto e Sebastiano Bennardo e Denise Giuliodori della Aps Grosseto.

Il primo trofeo internazionale di Surfcasting  “Mediterranean Sea” ha avuto luogo su una delle spiagge di Larnaca, a Cipro, organizzato dal Club Surfcasting Cyprus del Presidente Evros Evripido e ha visto la partecipazioni di concorrenti intervenuti oltre che da tutta l’isola anche da Italia, Grecia, Inghilterra, Tunisia ed Argentina.

Questa tappa della Golden League è stata condizionata dal maltempo e dalla presenza di alghe soprattutto nella prima prova e quindi il pescato non è stato eccessivo, ma si sono registrate soprattutto catture di mormore, lecce, occhiate e saraghi.

La prima prova è stata vinta da Michel Aggelis dello Yuki Team Cipro, secondo Panagi Panagiotis del Wild Wawes Cipro, terzo Nabil Jellazi del Med Fishing Tunisia, quarto Marios Georgiou dello Yuki Team Cipro e quinto Kyriakos Poihths dello Wild Waves Cipro.

Nella seconda prova gli italiani della Apsd San Benedetto prendono confidenza con il campo gara e riescono ad occupare tre delle prime cinque posizioni con Zefferino Guidi primo, Stefano Federici terzo e Nicola Guidi quinto. Nella classifica finale oro ed argento per i fratelli Guidi con Nicola primo e Zefferino secondo. I primi tre classificati della tappa cipriota si sono aggiudicati l’accesso diretto alla finale della Golden League che si terrà molto probabilmente a Novembre in Tunisia. La Golden League sarà di nuovo in scena dal 29 al 31 Gennaio sulla spiaggia di Lara nella stupenda città di Antalya in Turchia e sarà valida per la qualificazione della finale Golden League 2017.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 259 volte, 1 oggi)