GROTTAMMARE – Samb prima in classifica e quindi atmosfera piacevole per l’abituale cena natalizia della Samb, organizzata quest’anno all’hotel Parco dei Principi di Grottammare, grazie al titolare e tifoso rossoblu Filippo Olivieri, il quale ha ospitato la Samb: “Per me è un onore avervi qui, da sambenedettese puro, è bello vedere che c’è una componente che ci lega tutti, calciatori, staff, presidenza, imprenditori. Grazie alla famiglia Fedeli per l’impegno che sta mettendo in campo per la squadra di San Benedetto del Tronto”.

Manca il presidente Franco Fedeli impegnato per lavoro ma c’è il figlio, i giocatori, lo staff, i giornalisti, personalità politiche come il sindaco Gaspari e il consigliere di opposizione Pasqualino Piunti, e anche tanti tifosi. Cercheremo, nei limiti del possibile, di raccontare “live” questa festa, con le fotografie di Matteo Bianchini e i resoconti e i video della redazione sportiva di Riviera Oggi.

Maurizio Compagnoni, telecronista Sky: “Grazie ragazzi, mi fate essere sereno la domenica sera quando devo fare le dirette, avete un grande mister, sono orgoglioso di voi”. Giovanni Gaspari, sindaco di San Benedetto: “Ringrazio la famiglia Fedeli, è la prima volta che un presidente a dicembre non viene bussare a cassa per chiedere contributi al Comune, dopo 10 anni. Aggiungo che oggi sono stati ordinati gli ultimi pezzi per la messa a norma definitiva del campo. Ci eravamo impegnati per la fine dell’anno, mancavano delle schede per la videosorveglianza, ma adesso le abbiamo ordinate, appena arriveranno ci sarà il collaudo. L’avvocato Gianni appena abbiamo approvato questa delibera mi ha scritto: sindaco, aspettiamo l’illuminazione. Gli ho risposto che a questo punto l’illuminazione ci sarà a patto che vincano il campionato. Scherzi a parte, ci sarà. Riguardo la Coppa Italia di Serie C, ad alcune persone che hanno avuto da ridire, visto che a San Benedetto non si può mai stare tranquilli e c’è sempre chi ha da ridire, il trofeo è nel nostro ufficio e sarà riconsegnato alla Samb quanto prima”.

Ottavio Palladini, mister della Samb, interrotto dagli applausi dei giocatori della Samb: “Il merito di tutto questo, al di là dei complimenti, è della squadra. Quando sono arrivato la squadra era prima e lo staff mi dà una grossa mano, ringraziamo loro e cerchiamo anche per l’anno prossimo di essere ancora primi. Un ringraziamento particolare va al presidente Fedeli, mi ha dato una grossa possibilità”. Marco Pezzotti, capitano: “Ringraziamo tutti per il calore che ci avete dato, speriamo di essere primi in classifica fino a maggio, grazie a tutti e auguri di Natale e buon anno a nome di tutta la squadra”.

Mario Titone, giocatore Samb: “E’ bello stare qui tutti insieme, ancora non abbiamo fatto niente, la strada è lunga, dobbiamo continuare così ed essere primi a maggio”. Alessandro Sabatino: “Volevo ringraziare tutti quanti dell’apporto che ci state dando, speriamo che questa prova della Samb continui, tanti auguri di buon Natale”. Giancarlo Palma, segretario generale: “Sapevo che m’avreste tirato in ballo, ringrazio i signori qui presenti perché sono imprenditori che ci stanno aiutando. Questi ragazzi stanno dando l’anima, potrebbero fare ancora meglio perché vogliamo vincere prima di maggio”.

Franco De Lillo, onorevole e tifoso della Samb: “Sono un tifoso particolare, tifo da sempre la Samb ma vivo a Roma, devo dire che a Roma faccio politica qui passo le vacanze e tifo Samb, quando mi chiamavano, qualche tempo fa, era soltanto per problemi societari e quindi c’era necessità di risolvere i problemi della Samb. Adesso invece la situazione è cambiata, li conosco, sono amico del cugino di Fedeli, sono persone semplici che si sono fatte da sole. L’ultima richiesta ve la faccio da lontano, da Roma: non solo avete il compito di arrivare in Lega Pro, ma avete anche il compito di riportarci al Del Duca, visto che ci sono tutti i presupposti, e a quel punto vi diremo che la Samb è tornata ad essere quella che conosciamo”.

Pasqualino Piunti, consigliere di opposizione Forza Italia: “Presidente e società si sono dimostrati all’altezza di San Benedetto, ora anche San Benedetto si deve dimostrare all’altezza della società, quando tutte le componenti sociali, amministrative, imprenditoriali e anche la stampa remano verso lo stesso obiettivo, il risultato non può che essere quello della vittoria, cosa che ci auguriamo”. Guido Barra, presidente Noi Samb: “Come associazione gestiamo il settore giovanile e abbiamo trovato un grande appoggio in questa società, dopo due anni molto difficile, nella famiglia Fedeli vediamo davvero un punto di fiducia nel settore giovanile. Vogliamo ringraziare Ottavio Palladini, abbiamo da sempre creduto in lui perché per noi era una figura di grande affidabilità e siamo felici della scelta di Fedeli”. Mario Barone: auguri di buone feste da tutta la squadra, ci state dando un grandissimo aiuto.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 4.926 volte, 1 oggi)