SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Blitz da parte dei carabinieri della stazione di Porto d’Ascoli. In occasione di alcuni controlli sul territorio dovuti a episodi di furto in Riviera, è stata controllata nel pomeriggio del primo ottobre un’abitazione situata a Porto d’Ascoli dopo qualche segnalazione giunta ai militari da parte dei cittadini.

All’interno della casa sono state trovate quattro persone di origine nordafricana. Un uomo e una donna avevano il regolare permesso di soggiorno mentre le altre due persone, magrebine, sono state portate in caserma per accertamenti. Dopo rilievi foto segnaletici è stato verificato che entrambi erano stati colpiti da un decreto di espulsione (uno nel 2011 e l’altro nel 2012) e accompagnati alla frontiera di Palermo. Gli stranieri, però, si erano rintrodotti nel territorio italiano.

I magrebini sono stati arrestati in flagranza per la violazione delle norme sull’immigrazione clandestina e si trovano, attualmente, nelle camere di sicurezza della caserma dei carabinieri di San Benedetto del Tronto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 433 volte, 1 oggi)