SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La World Sporting Academy dedica il Gran Galà 2015 all’atleta sambenedettese Pasquale Carminucci e alle sue poesie, da cui è tratto il titolo dell’evento: “Essere belli non è peccato”. “Sarà una serata dedicata alla bellezza del gesto ginnico, ma anche a quella di San Benedetto e del suo mare” – spiega la tecnica Elena Konyukhova – “Ci saranno all’incirca trenta esercizi, eseguiti sulle note di canzoni e musiche contemporanee e non, interpretati evidenziando la bellezza del gesto e la poesia del movimento, come solo la ginnastica rende possibile sottolineare, così che il confine fra gesto sportivo ed artistico diventi talmente labile da scomparire, per diventare puro spettacolo. In particolare, oltre a leggere alcuni brani delle poesie scritte da Pasquale, merita di essere menzionato il cosiddetto ‘esercizio dei tre massi’, che abbiamo sempre fatto con lui e che riproponiamo quest’anno”.

Pasquale, Giovanni e Alberto Carminucci hanno regalato lustro alla ginnastica artistica italiana e hanno portato alto il nome di San Benedetto, conquistando medaglie olimpiche e partecipando a diverse edizioni dei Giochi: “Rinnovo la mia proposta di realizzare nel Comune di San Benedetto una statua in onore dei Fratelli Carminucci” – dice il tecnico Jean Carlo Mattoni – “Ragazzi di umili origini che sono arrivati così in alto. Un esempio per tutti. L’intero nostro lavoro è ispirato a loro e il saggio sarà un momento di educazione al bello e all’arte, sulla falsariga degli insegnamenti di Pasquale Carminucci, il poeta della ginnastica. Sono ovviamente invitate tutte le autorità sportive, civili e militari”. A conferma della stima che la WSA nutre nei confronti di questi due storici personaggi sambenedettesi, giungono le parole di Elena Konyukhova: “Quest’anno anche la società di ginnastica Mamoti ha dedicato un Trofeo a Pasquale Carminucci e questo ci ha fatto molto piacere. Inoltre, le nostre ginnaste di Serie A sono state invitate ad esibirsi. È stato un momento di amicizia e condivisione”.

Non sarà presente Roberto Carminucci, nipote di Pasquale, perché impegnato con un altro saggio, ma parteciperanno al Gran Galà tutti gli atleti della WSA, uniti nel ricordo di Pasquale Carminucci e nella bellezza dello sport a cui tanto ha dato questo atleta.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 422 volte, 1 oggi)