SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sta per iniziare l’intervento di sistemazione di circa 2 chilometri del tratto urbano della Statale Adriatica, quello compreso tra il ponte sul torrente Albula e la rotatoria di zona Ragnola. Tempi e modalità dell’intervento sono stati definiti in una conferenza di servizi tra diversi uffici comunali e la ditta che eseguirà i lavori. Per l’intervento sono stati stanziati 300 mila euro.

Come per tutti i lavori di asfaltatura, i tempi di esecuzione saranno condizionati dalle condizioni climatiche ma, secondo il cronoprogramma definito nella riunione, partiranno la mattina di sabato 9 maggio dal ponte del torrente Albula per procedere verso sud. I primi due giorni, sabato 9 e domenica 10 maggio, si lavorerà anche di notte e sarà effettuata la scarifica, cioè l’asportazione del vecchio asfalto. Dall’11 al 14 invece si procederà alla posa del nuovo manto. L’operazione sarà fatta in modo graduale con parziali interruzioni della circolazione lungo i tratti interessati.

Poiché la ditta opererà anche di notte, è possibile che i residenti delle abitazioni poste lungo l’Adriatica subiscano disagi per il rumore provocato dai macchinari all’opera. La loro pazienza sarà ricompensata dalla fine del trambusto provocato dal passaggio continuo dei mezzi sull’asfalto dissestato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 429 volte, 1 oggi)