CUPRA MARITTIMA – Anche il comune di Cupra Marittima potrà veder alleggerite le rate di alcuni mutui grazie all’Anci. La notizia è giunta in seguito all’approvazione del consiglio comunale del 25 novembre scorso.

L’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) è intervenuta a tal proposito, per dare sostegno ai piccoli comuni, dando loro la possibilità di modificare le condizioni contrattuali, di mutui stipulati con la Cassa Depositi e Prestiti. Nel caso specifico, Cupra ha deciso di usufruire dell’opportunità in modo da pagare le rate di cinque mutui utilizzando più tempo, ma riducendo la rata semestrale da 26 mila euro a circa 19 mila euro. Ciò significa maggiore disponibilità economica per l’ente.

Nella stessa serata è stato anche approvato l’assestamento generale di bilancio dell’esercizio finanziario 2014. Tra le voci in entrata spiccano i contributi regionali per i danni da alluvione e le entrate Italgas. Tra le voci in uscita, segnalati gli aumenti nel settore energia e raccolta dei rifiuti che, spiega l’assessore al bilancio Roberto Lucidi: “Sono semplicemente conguagli di fatture del 2013 che vengono inserite nel bilancio 2014. Il Comune di Cupra ha comunque compiuto negli anni una serie di interventi per puntare al risparmio energetico e combattere gli aumenti su più fronti, lo dimostra il fatto che siamo riusciti passare da un consumo energetico di circa 800 mila a circa 600 mila chilowattora”.

In consiglio comunale è stata infine approvata la nuova convenzione per la gestione del canile comunale, situato a Ripatransone, ricostituita come associazione di comuni del territorio, che avranno come capofila il Comune di San benedetto del Tronto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 260 volte, 1 oggi)