SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è tenuta nella spiaggia libera a nord dell’area portuale di San Benedetto del Tronto, il 6 settembre, l’iniziativa “Sunrise – Save the Beach” promossa da Corona Extra insieme a Bandiera Blu nell’ambito del programma di certificazione internazionale della Foundation for Environmental Education con il patrocinio dell’amministrazione comunale.

L’iniziativa “Sunrise – Save the beach” fa parte del progetto internazionale “Corona Save the Beach”, lanciato da Corona Extra nel 2008 per rimettere a nuovo le spiagge e, allo stesso tempo, sensibilizzare la popolazione sull’importanza di adottare comportamenti responsabili nei confronti dell’ambiente.

Durante la mattinata un gruppo di circa 50 volontari ha raccolto i rifiuti e pulito la battigia restituendole ulteriore splendore e dignità ad un arenile che negli ultimi periodi, anche grazie alla destinazione a spiaggia idonea ad accogliere gli animali, è stata oggetto di mirati interventi di pulizia.

“Siamo soddisfatti della partecipazione della città ad un’iniziativa di una tale responsabilità sociale e ambientale – dichiara l’assessore all’ambiente Paolo Canducci – auspichiamo che la partnership tra Corona, Bandiera Blu e Comune di San Benedetto del Tronto possa proseguire anche in futuro. Per il momento la certezza è che riusciremo a sostenere le spese di riqualificazione della spiaggia proprio grazie al contributo che riceveremo per aver partecipato a “Sunrise – Save the beach”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 160 volte, 1 oggi)