SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In spiaggia di giorno, in centro di sera. Dilaga l’abusivismo a San Benedetto, nonostante le denunce dei commercianti ed i controlli da parte delle forze dell’ordine.

“E’ stata bloccata moltissima merce – comunica Fabio Urbinati – sono stati compiuti almeno cinque sequestri nei giorni scorsi”. L’assessore alle Attività Produttive informa che nelle ultime due settimane le operazioni a danno degli irregolari sono state rilevanti, con il ritiro di diversi carretti utilizzati dagli extracomunitari per muoversi sull’arenile.

Ma se in spiaggia i pattugliamenti sono rafforzati da una collaborazione interforze, di notte la musica cambia, purtroppo in negativo. Durante la settimana sono infatti appena due gli operatori della Polizia Municipale chiamati a sorvegliare l’intera città e a rispondere alle segnalazioni dei cittadini.

Va meglio nel weekend, quando ad altri Vigili Urbani di supporto si aggiungono pure Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia, tenuti a monitorare anche il fenomeno della movida.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.091 volte, 1 oggi)