SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Continua la scoperta di nuovi reperti archeologici tornati alla luce con la prima fase dei lavori di messa in sicurezza del Paese Alto di San Benedetto (riqualificazione di piazza Piacentini).

Dallo scavo posto vicino la chiesa è stato ritrovato, negli ultimi giorni, uno scheletro umano integro e due piccole torri (circuiti di mattoni rotondi). Non si sa ancora se si tratti di una donna o un uomo, questo lo diranno le analisi che saranno fatte a breve dagli archeologi della ditta Arte che si stanno occupando dei ritrovamenti senza intralciare i lavori di sistemazione della piazza. È stato comunque supposto che lo scheletro risalga ai tempi dei saraceni in Riviera.

Seguiranno aggiornamenti nei prossimi giorni. Recentemente erano emersi nella stessa zona alcuni ossari.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.441 volte, 1 oggi)