SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Tana libera tutti! Chi da piccolo non ha mai esclamato questa frase? E’ anche l’obiettivo  dell’iniziativa “ Giocosport”, liberare i bambini moderni dalla sedentarietà e dalla pigrizia, tutto questo reinserendo da quest’anno i giochi tradizionali come nascondino, uno due e tre stella, strega comanda color color e così via.

I giochi tradizionali rappresentano una vera e propria palestra per l’allenamento della destrezza, agilità, velocità, coordinazione e forza fisica ma anche un’occasione di svago e di socializzazione e inoltre,  possono essere praticati ovunque, in spazi ridotti o all’aperto.

L’assessorato allo Sport del comune di San Benedetto , rinnova quindi la collaborazione con il Coni provinciale, per la realizzazione del progetto sportivo di attività motoria per la scuola primaria denominato “Giocosport”.

Il corso si rivolge ai docenti di scuola primaria, di educazione fisica di scuola secondaria di primo grado, agli operatori esterni di attività motoria presso la scuola primaria, laureati e studenti di scienze motorie, diplomati Isef e in fine agli operatori nel settore delle Scienze Motorie.

Come ha detto anche il vicesindaco Fanini al margine della conferenza stampa di presentazione dell’evento, “il Giocosport nasce dall’accuratezza dell’amministrazione nel pensare alla comunità e ai ragazzi che ne fanno parte, incentivando tutto quello che è ricerca e innovazione”.

L’invito è quindi per il 16 novembre dalle ore 9:00 alle ore 13:00 presso il Palazzetto dello sport “B.Speca”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 229 volte, 1 oggi)