MARTINSICURO – Sostenere il comparto della piccola pesca martinsicurese cogliendo tutte le opportunità offerte dai finanziamenti del Gac Costa Blu: questa è stata la sollecitazione dei gruppi consiliari Progetto Comune e Martin Rosa presentata con una mozione nello scorso consiglio comunale dell’ 8 agosto.
“La riapertura dei termini per la presentazione delle istanze – affermano i consiglieri Massimo Vagnoni e Alduino Tommolini –  rappresenta infatti una importante opportunità per ottenere finanziamenti, non solo per la realizzazione di un punto di vendita del pescato all’interno del docup pesca (oggetto dell’unica richiesta), ma anche per gli altri due progetti richiesti dai pescatori, oggetto di istanza da parte dell’amministrazione Di Salvatore, ed inseriti poi nel piano di sviluppo locale tra gli interventi finanziabili; si tratta di un progetto di valorizzazione dell’area del biotopo costiero (da mettere in rete con l’area occupata dai pescatori) e di un progetto del recupero di rifiuti a mare. Progetti questi – proseguono i consiglieri – che, unitamente all’unico presentato dal Comune ad oggi, servirebbero a sostenere l’attività della nostra marineria locale anche attraverso la promozione turistica di questa area. Quindi non solo sostegno al lavoro degli operatori, ma inserimento dell’attività della nostra marineria locale, all’interno di una generale attività di promozione del nostro territorio attraverso le proprie peculiarità e la propria storia.
Per questo abbiamo chiesto che il Comune, oltre a non perdere le opportunità di finanziamenti, si impegni ad assistere i privati affinché si possano mettere in sinergia le diverse iniziative.
Abbiamo infine ribadito la nostra disponibilità a sostenere, nelle sedi opportune, la finanziabilità di tutti e tre gli interventi che rappresentano il risultato dell’importante lavoro di programmazione svolto negli anni scorsi dal Comune e dalla Provincia di Teramo e che ha trovato il giusto riconoscimento all’interno del Gac.
I gruppi consiliari Progetto Comune e MartinRosa si augurano vivamente che si trovino le giuste forme per non disperdere tutto il lavoro svolto”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 204 volte, 1 oggi)