SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Per tutelare la salute dei turisti, e non solo, verranno distribuiti alcol test ed oleotest a tutti gli stabilimenti balneari, iscritti all’associazione italiana degli imprenditori turistici balneari.

Gli etilometri monouso per l’alcol test sono utili per rendere le strade più sicure ed evitare inutili stragi mentre l’oleotest serve per monitorare il quantitativo di composti polari (cioè sostanze derivanti dalla reazione chimica che avvengono durante la frittura) nell’olio di frittura. I composti polari possono arrecare danni alla salute se superiori al 25%.

Inoltre, durante l’estate il dialetto non va in vacanza e grazie all’associazione teatrale “La Ribalta picena” verranno riproposte alcune scenette negli chalet che hanno offerto la loro adesione.

Le scenette inizieranno alle ore 21.30 ed il programma potrebbe subire delle modifiche o degli adattamenti in base alla disponibilità degli attori- volontari. Le scenette avranno una durata di 1 ora e 40 minuti.

Giovanni Quondamatteo, reciterà alcune poesie in vernacolo sambenedettese, il presentatore delle serate sarà Giancarlo Brandimarti con la regia di Alfredo Amabili e l’organizzazione artistica curata da Lorenzo Nico.

Le esibizioni di “Vernacolando sulla spiaggia” inizieranno il 18 luglio presso lo chalet Rivabella (concessione 51), il 25 luglio presso lo chalet Calypso (concessione 32), il 3 agosto presso lo chalet Bagni Nick (concessione 40), il 7 agosto presso lo chalet Josè (concessione 74), il 20 o il 21 (data ancora da fissare) ci sarà l’esibizione presso lo chalet lo Zodiaco (concessione 19), per concludere il 1 settembre presso lo chalet Stella Marina (concessione 11).

L’iniziativa è in collaborazione con l’Itb Italia di San Benedetto del Tronto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 779 volte, 1 oggi)