GROTTAMMARE – Sei incontri per avvicinare le famiglie con disabili fisici e psichici alle istituzioni e conoscere meglio servizi e attività in corso. Creare uno spazio di incontro e confronto è l’obiettivo di “Disabilità e territorio: le famiglie a confronto con le istituzioni e i servizi”, un calendario di appuntamenti che a partire da venerdì 14 giugno alternerà in sala consiliare, rappresentanti del sistema socio-sanitario locale, istituzionali e operativi, pubblici e privati.

Ad aprire gli incontri, alle ore 21, una panoramica sulle attività socio-sanitarie esistenti, dal titolo “Le caratteristiche del tessuto sociale: le associazioni del territorio si presentano”.

“La finalità principale, oltre allo scambio di conoscenze e metodi, è quella di porre le basi per la formazione di un sistema di riferimento univoco per le famiglie, in sintonia con il progetto Centro Famiglie della Regione Marche. Con questo primo appuntamento metteremo in comune informazioni e attività in corso per costruirne di nuove”, anticipa Antonella Traini, assistente sociale del comune di Grottammare, organizzatrice del programma insieme alla collega Matilde Capretti.

Al primo appuntamento di venerdì 14, parteciperanno i rappresentati delle associazioni: Omphalos, Anffas, Xmano, Sorda Picena “associazioni – spiegano le assistenti sociali grottammaresi – alle quali il comune di Grottammare è legato direttamente o indirettamente attraverso le famiglie che ricorrono al nostro servizio, ma è chiaro che l’incontro è aperto a tutte quelle che operano nella dimensione socio-sanitaria ed anzi l’invito è di mettersi in contatto con i nostri uffici”.

L’iniziativa, che è la quinta ed ultima fase del progetto “Scuola per genitori” finanziato dalla Regione Marche, proseguirà mercoledì 19 giugno (ore 21) con la Strutturazione dei servizi sociosanitari assistenziali e territorio operante mentre doppio è l’appuntamento di venerdì 21 giugno: La presenza di una rete di servizi: famiglia tra sanità e sociale (ore 15) e Un sollievo verso la riabilitazione sociale (ore 21); lunedì 24 giugno (ore 15) si parlerà di Centri in rete: diurni e residenziali si presentano”; si chiude mercoledì 26 giugno (ore 21) con “Figura dell’amministratore di sostegno e tutore”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 298 volte, 1 oggi)