MARTINSICURO – Proseguono gli appuntamenti di “Spazio Visione”, la rassegna di documentari, cortometraggi e videoclip di registi abruzzesi e marchigiani.

Giovedì 21 marzo alle 21 nella sala consiliare del Comune di Martinsicuro ospite della manifestazione è Matilda Mancuso, in arte Acido Solforico, che si farà espressione della visual art, con la proiezione di video sui quali saranno montati in maniera estemporanea brani musicali.

“I tre stadi dell’essere in un viaggio tra musica e video” è il titolo della performance attraverso cui l’artista manifesterà al pubblico la propria interiorità, servendosi di immagini e suoni.

Matilda Mancuso, 21enne di Spinetoli, nonostante la giovane età, si dedica da molto tempo alla pittura e all’arte digitale. Nei suoi video mescola stili di diverse epoche con grande abilità: i primi film muti degli albori del cinema si intersecano con riprese sperimentali appositamente realizzate dall’artista, antiche immagini vengono catapultate nel presente grazie all’uso di colori fluorescenti che estraniano dal contesto e conferiscono nuovi spunti di interpretazione.

Il filo conduttore dei sui light show é quasi sempre il corpo in movimento. La sua arte nasce da una sentita necessità di abbinare la musica all’immagine, di trasformare il ritmo in esperienza visiva.

Raramente i light show si ripetono, l’improvvisazione fa parte della sua performance.

Spazio Visione è un’iniziativa organizzata dal Comune di Martinsicuro in collaborazione con l’associazione culturale Martinbook. La serata, moderata dalla giornalista Elisabetta Gnani, è ad ingresso gratuito.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 232 volte, 1 oggi)