MONTEPRANDONE – Un colpo in banca per un bottino di 5mila euro.

Stanno investigando i Carabinieri per identificare i due malviventi che nella giornata del 18 febbraio, ore 11.45, sono entrati nella Banca Picena Truentina, si sono incappucciati, solo una volta impugnato un taglierino e hanno minacciato gli impiegati e due clienti che erano in filiale. I rapinatori probabilmente erano attesi da un terzo complice sull’esterno della Banca, dalle prime ricostruzioni sembrerebbero italiani e non è stata sottolineata dai testimoni alcuna inflessione dialettale. Una volta prelevato il bottino di 5 mila euro e tranquillizzando tutti, sono scappati.

L’attività dei militari dell’arma ora prosegue con la valutazione dei dati tecnici, i rilievi di eventuali impronte digitali e soprattutto la possibilità di poter identificare i rapinatori attraverso le immagini registrate dalle telecamere, poiché i malviventi si sono coperti il volto solo dopo aver varcato la porta dal metaldetector.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.458 volte, 1 oggi)