GROTTAMMARE – In occasione della “Giorno del ricordo”, domenica 10 gennaio alle ore 21.15 presso la Biblioteca/Mediateca Comunale di Grottammare, l’Associazione Culturale Blow Up di Grottammare presenta un’importante iniziativa fuori programma: la proiezione del film  Porzùs di Renzo Martinelli.

Il film racconta l’eccidio di Porzùs, avvenuto nel febbraio 1945 alle malghe di Porzùs, nel comune di Attimis. Un centinaio di partigiani “garibaldini” e di gappisti comunisti accerchiarono una ventina di partigiani cattolici della Brigata Osoppo e li uccisero a gruppi di tre o quattro per volta in undici giorni.

Primo film italiano sul versante in ombra della Resistenza. La sceneggiatura di Martinelli e di Furio Scarpelli fa una ricostruzione sostanzialmente corretta ed esauriente dell’eccidio e delle sue cause. Porzùs è sostenuto dal duetto/duello Moschin-Ferzetti che interpretano i due protagonisti Geko e Storno: è a partire dal loro incontro, ambientato 50 anni dopo la strage, che vengono raccontati gli eventi legati all’eccidio.

Il film sarà introdotto e commentato dallo storico Costantino Di Sante, ricercatore presso l’Istituto storico regionale delle Marche. Di Sante si è occupato della storia della Resistenza, dell’internamento fascista in Abruzzo, dell’occupazione della Jugoslavia e del colonialismo italiano in Libia.

L’ingresso è gratuito con la tessera F.I.C. 2012-2013 che al costo di soli 10 euro offre l’iscrizione all’Associazione Blow Up e l’accesso libero a tutte le iniziative della stagione fino al al 21 marzo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 216 volte, 1 oggi)