SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il giorno è il mercoledì, mentre il periodo è quello compreso tra novembre ed aprile. La scommessa è rischiosa, ma Paolo Forlì e Gianni Schiuma intendono assolutamente vincerla. Degustazioni Musicali prenderà il via al Viniles di Viale Trieste il 7 novembre e si protrarrà sino alla vigilia della Festa della Liberazione, nel 2013.

Ventidue appuntamenti capaci di mescolare musicisti della scena indipendente nazionale ed internazionale a buon cibo, rigorosamente a chilometri zero, in quanto provenienti dal mercato ittico sambenedettese. Si partirà con la band C+C=Maxigross, alle 21.30. “L’orario sarà sempre questo – garantisce il proprietario del Viniles, Schiuma – non è vero che per divertirsi si debba per forza arrivare a notte fonda. Vorremmo consentire di passare una serata spensierata a chi il giorno dopo deve alzarsi presto per recarsi al lavoro”.

Il Viniles è uno dei pochi locali del lungomare muniti della licenza di pubblico spettacolo. Ecco allora l’idea di creare un evento fuori dalla stagione estiva, capace di azzerare tanti discorsi retorici sulla mancanza di eventi lontano dai mesi caldi. “E’ una scommessa – spiega Forlì, presidente dell’associazione culturale Movida Pulita – andremo ad operare in un periodo fermo. La città ha bisogno come il pane di creare sviluppo ed identificazione”.

Come detto, sarà possibile accompagnare l’intrattenimento, assolutamente gratuito, all’assaggio di buon pesce nostrano. Il prezzo in questo caso varierà dagli 8 ai 12 euro.

“Ho accolto il percorso di Schiuma con favore fin dal principio”, commenta l’assessore alle Attività Produttive, Fabio Urbinati. “Ci stavamo lavorando da un po’. I prodotti ittici sono il punto di riferimento del nostro territorio e sono felice che vengano valorizzati. Reputo positiva l’intenzione di integrare settori importanti della nostra economia”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 969 volte, 1 oggi)