SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sabato 17 marzo alle ore 17.30 presso l’auditorium comunale il magistrato Domenico Seccia presenterà il suo libro “La mafia innominabile”.

L’evento, organizzato dall’amministrazione comunale e dalla libreria “La Bibliofila”, sarà introdotto dalla dottoressa Giuliana Filippello, anch’essa magistrato, e dalla professoressa Anna Rosa Cianci. Coordina Mimmo Minuto.

Domenico Seccia (Barletta 1959) è stato sostituto procuratore a Bari, dove nel 2003 è entrato a far parte della Direzione distrettuale antimafia. Attualmente ricopre l’incarico di Procuratore della Repubblica di Lucera. È autore di numerosi articoli, saggi su argomenti giuridici apparsi su riviste specializzate e di alcune monografie in tema di diritto penale dell’economia.

IL LIBRO C’era un tempo in cui la mafia garganica non esisteva. Bisognava vincere la credenza che fosse una magia, popolata dal potente di turno che impone il suo comando, la sua forza e la sua violenza. Non esisteva perché tutti la negavano. Anche i magistrati che se ne occupavano. Una faida come le altre. La mafia garganica, però, esisteva, eccome. Ammazzava ed ammazza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 776 volte, 1 oggi)