SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ritorna per la sua diciottesima edizione il Festival del documentario – Premio Libero Bizzarri a San Benedetto del Tronto. Evento centrale della rassegna sarà l’omaggio al grande regista Wim Wenders, autore di capolavori immortali del cinema mondiale come “Il cielo sopra Berlino” o “The Million Dollar Hotel”.

In concomitanza con l’uscita del suo nuovo lavoro “Pina 3d” dedicato alla celeberrima ballerina e coreografa tedesca Pina Bausch, la Fondazione Libero Bizzarri sostiene l’evento realizzato dal Palariviera. Il lungometraggio sarà proiettato  dal 25 novembre al 1 dicembre (orario spettacoli 21 e 23).

Giovedì 1° dicembre, l’ingresso al cinema sarà ridotto. Nella serata conclusiva  del Festival, l’8 dicembre al Cineteatro Concordia, Wim Wenders riceverà  il Premio Medi(con)terraneo, dedicato alla cultura e ai popoli che si affacciano sul Mediterraneo, per il documentario “Il Volo”. L’evento sarà coronato dall’incontro con il sindaco di Riace, la cui opera di integrazione interculturale  ha ispirato “Il Volo”, Mimmo Lucano,  con il produttore cinematografico Mauro Baldanzae con un intervento dello stesso Wim Wenders.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 168 volte, 1 oggi)