SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Rimi, Jesolo, San Vincenzo, e poi San Benedetto del Tronto. La città delle palme infatti risulta la quarta città di turismo balneare per numero di ricerche effettuate nel portale Casa.it, in merito alla ricerca di appartamenti in affitto per le vacanze estive. Con circa 4 milioni di visite mensili e una bacheca contenente circa 700 mila annunci, Casa.it rappresenta infatti un “termometro”, se non scientifico, sicuramente interessante per quanto riguarda le destinazioni degli italiani (e non) per il settore extra-alberghiero.

Anche nelle domande del portale si registra una crisi del turismo in Sardegna, scavalcata dall’Emilia Romagna, ma è soprattutto San Benedetto del Tronto a farsi spazio tra le grandi località del turismo balneare nazionale, passando, rispetto al 2010, dal settimo al quarto posto. Dopo le prime quattro, al quinto c’è Varazze. Del tutto diversa la classifica di Casa.it riguardo al 2010, quando Palau guidava la classifica seguita da Alassio, Argentario, Jesolo e Sabaudia. L’affitto medio a San Benedetto è di 830 euro a settimana, mentre a Rimini, per un appartamento da 4/6 posti letto, si spende mediamente 650 euro a settimana; 800 euro invece a Jesolo, 740 a San Vincenzo.

“Dalla nostra analisi l’affitto si conferma ancora la soluzione preferita dalle famiglie italiane, che per godersi il merito riposo estivo nelle più note mete di villeggiatura spenderanno in media 750 euro a settimana”, ha dichiarato Daniele Mancini, Amministratore Delegato di Casa.it. “Emerge, inoltre, un altro dato molto interessante: la Sardegna non rientra più tra le mete preferite, la località di Palau perde il podio del 2010  slittando addirittura al 17° posto. Il caro traghetti ha causato, infatti, un notevole calo di richieste per questa regione prestigiosa e da sempre gettonata, facendo preferire località sulla terraferma come Rimini e Jesolo”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 847 volte, 1 oggi)