SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Vita dura per i commercianti abusivi della Riviera delle Palme. Le attività dei venditori fuorilegge sono infatti contrastate in tutti i modi possibili dalle forze dell’ordine. Ne è un esempio la recente operazione degli uomini della Polizia Municipale di San Benedetto e della locale Compagnia della Guardia di Finanza che per tutta la mattinata di sabato 23 luglio hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio mirato ad arginare il fenomeno dell’abusivismo commerciale.

L’operazione ha comportato l’impiego di 8 uomini e tre autovetture e si è sviluppata attraverso controlli sui bus di linea provenienti dal vicino Abruzzo e dai paesi dell’hinterland Piceno di cui servono gli extracomunitari per giungere a vendere le loro mercanzie sul litorale sambenedettese.

Il bilancio dell’operazione sta nel notevole quantitativo di merce con marchi famosi contraffatti: 24 paia di occhiali da sole, 18 cinture con marchio, numerosi portafogli, 21 borse sempre griffate e ovviamente false. Sequestrati anche, per essere posti a disposizione dell’Autorità giudiziaria, 114 CD musicali di autori vari e 15 DVD vari privi del prescritto marchio SIAE. Sono stati denunciati per detenzione della suddetta merce due cittadini extracomunitari del Senegal di cui uno privo del prescritto permesso di soggiorno che è stato accompagnato presso il locale Commissariato per i rilievi di rito.

Durante questa operazione gli uomini della Guardia di Finanza in collaborazione con il personale della Polizia Municipale hanno fermato sulla Statale 16 un giovane di 28 anni alla guida di un’auto in stato di ebbrezza alcolemica: il tasso rilevato di alcol nel sangue era infatti superiore a 1.5 milligrammi per litro. Ciò ha comportato l’immediato ritiro della patente di guida e il sequestro del veicolo finalizzato alla confisca.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 128 volte, 1 oggi)