SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si chiama Service Delivery Platform ed è un nuovo sistema informatico centralizzato – che nel corso del 2010 ha iniziato a sostituire la piattaforma informatica denominata Pgo – di cui le Poste Italiane si sono dotate allo scopo di potenziare la gestione delle diverse operazioni, fra cui il pagamento delle bollette e l’erogazione delle pensioni.

Ma è proprio di qualche ora fa la notizia riportata dal quotidiano La Repubblica riguardo alle numerose segnalazioni giunte negli ultimi giorni da diverse zone del territorio nazionale da parte degli utenti i quali lamentavano i continui disservizi e gli improvvisi blackout della rete informatica con i conseguenti annullamenti delle operazioni in corso, le lunghe attese agli sportelli fino al blocco totale delle attività degli uffici.

Questa serie di disagi hanno riguardato anche gli uffici postali della Riviera? L’ufficio postale di Porto D’Ascoli in Piazza Setti Carraro, che abbiamo visitato lunedì pomeriggio, insieme ad altri pochi della zona è quello in cui i servizi postali vengono ancora gestiti attraverso la precedente piattaforma informatica Pgo la quale finora non sembra aver creato problemi a livello gestionale. Nel primo pomeriggio però, nonostante il regolare svolgersi delle operazioni, alle ore 15 l’ufficio postale si presentava con una numerosa presenza di persone in fila ad attendere il proprio turno per pagare, ad esempio, una bolletta.

La direttrice dell’ufficio, a cui abbiamo chiesto se in effetti ci fossero disagi sul modello di quelli citati da Repubblica.it, non ci ha dato una risposta.

Qualora negli uffici postali della città ci fossero problemi di questo genere ancora non è dato saperlo ad ogni modo, si tratta di un disguido che si ripercuote in particolar modo sulle persone anziane che proprio nel periodo di inizio mese si recano alle Poste per la loro pensione e dunque costretti ad attendere l’erogazione di un servizio per ben quattro giorni, come è successo a Firenze.

Invitiamo i lettori a segnalarci eventuali disservizi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 867 volte, 1 oggi)