MONTEPRANDONE – Anche quest’anno torna a Monteprandone “MarzoRosa”. Si tratta di un’iniziativa voluta dall’Amministrazione Comunale e in particolare dall’Assessorato alle pari opportunità per omaggiare le donne con proposte culturali valide, eterogenee e rivolte ad un pubblico ampio, non solo femminile.

Data la coincidenza dell’8 marzo scorso con il Carnevale il Comune ha deciso di concentrare gli eventi di “MarzoRosa, pensieri in rosa fra arte e musica” nei giorni di domenica 13 e lunedì 14 marzo.

Si comincerà domenica 13 presso il Brevevita Videobar di Centobuchi alle ore 22.00 con la musica rock dei Kiddycar, band guidata dalla cantautrice Valentina Cidda.

Attivi dal 1998, scioltisi nel 2000 e riformatisi nel 2005 i Kiddycar sono stati definiti dalla prestigiosa rivista BlowUp come una miscela di elementi elettronici, elettrici ed acustici, un post-glitch-pop caratterizzato dalla voce sexy e sussurrata di Valentina Cidda, autrice fra l’altro dei testi della band. Chitarre alla Morricone, intrecci di violoncello e pianoforte attraversano tutto il loro nuovo album “Sunlit Silence”, un intreccio di note mai elusive ma puntuali ed efficaci.

Dall’appuntamento dedicato alle più giovani del Brevevita si passerà lunedì 14 marzo al recital “Pensieri e Parole – Serata di Pensieri, Poesia e Musica” che si terrà alle 21.15 presso la Sala Consiliare del centro storico di Monteprandone.

Lo spettacolo è stato realizzato dal Laboratorio Teatrale Monteprandone diretto dal Professor Tonino Simonetti ed avrà come protagonisti la voce di Carla Villi ed il pianoforte di Piero Castelli.

“Nel 2010 il marchio MarzoRosa è piaciuto molto – dichiara l’Assessore alle pari opportunità Giacinta Maoloni- e anche se quest’anno la festa della donna è coincisa con il Carnevale, abbiamo comunque deciso di allestire un mini cartellone dedicandolo a tutte quelle donne che ancora oggi si battono per le pari opportunità e per il riconoscimento dei loro diritti. Con il concerto di domenica ci rivolgiamo allora a tutte le ragazze in gamba e piene di qualità presenti nel nostro territorio e lontane da alcune “scorciatoie” tristemente note, mentre con il recital di lunedì, dedicato ad un target più adulto, ci concentreremo sull’immagine della donna e sul suo ruolo chiave nella nostra società”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 203 volte, 1 oggi)