ASCOLI PICENO – Il Festival di Sanremo è da sempre il sogno per tutti gli artisti italiani che vogliono farsi largo nel panorama musicale italiano ed internazionale, e per i Btwins, i gemelli ventenni ascolani Eraldo e Giuseppe Di Stefano, il lungo cammino che porta al teatro Ariston è cominciato con il battesimo televisivo durante la diretta di Domenica In su RaiUno.

I gemelli ascolani, in questa “battaglia” a colpi di ugola, se la vedranno con altri otto giovani pretendenti, tra cui le altre promesse marchigiane Serena Abrami di Civitanova e Raphael Gualazzi da Urbino, per accaparrarsi, in una sfida all’ultimo televoto uno dei sei posti disponibili per la finale di Sanremo giovani in programma al teatro Ariston dal 15 al 19 febbraio.

Durante la diretta televisiva condotta da Lorella Cuccarini il duo ascolano, uscito dalla prestigiosa scuola del CET di Mogol e Migliacci, ha proposto un tributo all’ospite d’onore Gianna Nannini con il pezzo fotoromanza risultando il più televotato della serata.
Questo è solo il primo passo dei Btwins, in corsa con il pezzo “Mi rubi l’amore”, verso il prestigioso palco del teatro Ariston ma l’attesa terminerà solo il 30 gennaio quando si conosceranno i risultati finali del televoto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.223 volte, 1 oggi)