SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Richiesta di patteggiamento per I.H. marocchino di 27 anni, fermato lo scorso 30 giugno con l’accusa di furto presso il Centro commerciale Porto Grande. Sette giorni dopo la notifica di arresto, il giudice Giuliana Filippello ha emesso la sentenza di condanna nonostante le richieste del difensore di fiducia Umberto Gramenzi. Sette mesi e 400 euro di multa.

Il due luglio era stato presentato alla corte perché si era impossessato di un paio di scarpe da tennis forzando il sistema antitaccheggio nel complesso commerciale in via Pasubio 144 a Porto d’Ascoli.

Lo stesso giorno il ragazzo aveva contravvenuto anche al provvedimento del Questore di Ascoli che il 28 giugno dello scorso anno lo allontanava con una diffida a ritornare nel comune rivierasco.

Sette giorni dopo la notifica e la misura cautelare in carcere, il giovane ha richiesto il patteggiamento e il giudice lo ha condannato a 7 mesi di carcere e 400 euro di multa (pena sospesa in quanto, secondo il legale del marocchino, il giovane risultava incensurato).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 370 volte, 1 oggi)