MARTINSICURO – «Non è più possibile vivere soltanto nell’attesa di buone notizie, ma occorre creare i presupposti perché quelle cattive non abbiano a verificarsi». Sul tema della sicurezza il gruppo di opposizione di Città Attiva invita a non abbassare la guardia, ma ad intensificare l’impegno per la riduzione degli episodi criminosi che si verificano sul territorio.

«Non possiamo assolutamente permetterci il lusso – affermano i consiglieri sul sito dell’associazione – di rendere marginale il tema della sicurezza, che a Martinsicuro non si riduce al solo fenomeno della prostituzione, ma investe una casistica molto articolata di situazioni criminose che vanno gestite in primo luogo evitando di abbassare la guardia».

La questione assume una rilevanza ancora maggiore in vista della stagione estiva, quando la popolazione a Martinsicuro cresce in maniera esponenziale e con essa la necessità di intensificare il controllo del territorio da parte delle Forze dell’Ordine. A tal proposito come già avvenuto nel 2009, sarà istituito un posto di Polizia con 12 agenti lungo la costa, e la dislocazione della sede sarà molto probabilmente anche quest’anno a Martinsicuro. Ma il gruppo civico invita a non adagiarsi per questo sugli allori: « Il fatto di aver saputo che, probabilmente da giugno, si potrà contare sul posto di Polizia estivo, è come se avesse contribuito a sopire parzialmente le coscienze. Non solo ancora non è scontata l’assegnazione della sede a Martinsicuro – aggiungono – ma dobbiamo constatare come lo scorso anno abbiamo registrato due decessi nel giro di un mese: uno per overdose, l’altro per effetto di una brutale aggressione».

Il gruppo civico chiede pertanto alle Forze dell’Ordine di continuare nell’opera di presidio del territorio, e all’amministrazione di aumentare i controlli sulle residenze e sugli affitti, nei quali si innestano realtà “sommerse” quali la prostituzione e la presenza di extracomunitari clandestini.    

Controlli che con l’arrivo dell’estate potranno essere intensificati anche grazie all’assunzione di sette vigili estivi: «Sarebbe un vero peccato perdere questa occasione per rendere più incisivo il controllo sulle attività malavitose».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 582 volte, 1 oggi)