CUPRA MARITTIMA – Le tasse dei cuprensi non aumenteranno. Lo ha reso noto l’assessore al bilancio Susanna Lucidi: «La giunta Comunale di Cupra Marittima ha deliberato che per l’anno 2010 rimarranno inalterate le tariffe Tarsu. Ci sembra doveroso non procedere con gli aumenti perché già ve ne sono stati nel 2008 e nel 2009. Abbiamo deciso quindi di lasciare tutto fermo per il 2010 perché prima di mettere mano alle tariffe dobbiamo fare ordine con una seria politica di accertamento. Vogliamo infatti prima provvedere a recuperare dai contribuenti ciò che non è stato pagato negli anni precedenti».

«Invece – ha spiegato ancora la Lucidi – per quanto riguarda il canone di occupazione del suolo pubblico (Cosap), poiché avevamo ereditato una delibera di giunta della passata amministrazione che aveva aumentato per l’anno 2009 la Cosap per le occupazioni permanenti del 300%, ovvero da 9,43 euro a 33,22 euro, ci sembrava giusto dover toccare in diminuzione questo canone».

Conclude l’assessore: «Abbiamo per questo deliberato innanzitutto la distinzione della tariffa tra occupazione permanente e passo carrabile. La prima viene così a costare 23.72 euro, la seconda 16.60 euro. Queste decisioni di politica tributaria sono il presupposto per la futura approvazione in Consiglio Comunale del Bilancio di Previsione 2010. A tale proposito, in sede di approvazione di bilancio 2010 verranno confermate anche l’addizionale Comunale Irpef e l’Ici che non verranno aumentate».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 576 volte, 1 oggi)