SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Alla fine, la scelta è ricaduta proprio sulla Sentina: il Governo Berlusconi, in un Consiglio dei Ministri che si è riunito in mattinata, ha scelto le quattro località dove verranno installate le centrali nucleari come da accordi sottoscritti con la Francia.
Una di queste interesserà proprio San Benedetto: la scelta, in base agli studi tecnici, è dovuta ad una serie di questioni: la vicinanza di un corso d’acqua e il basso rischio sismico su tutti.
Le altre tre città interessate sono Prezzacci (Catania), Carle (Treviso) e San Dabbiene (Piemonte).
Presto importanti aggiornamenti su questa decisione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 4.707 volte, 1 oggi)