SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Set acustico di melodie sofferte e intense. Storie e immagini fatte di parole e note. Quelle riconoscibili nella musica di Moltheni dai tempi di “Natura in Replay”.
Umberto Giardini ha emozionato il pubblico con i toni instabili delle notti insonni di “Splendore Terrore” e con la delicatezza e la suggestione dei brani più belli della sua carriera.

I “Pão’s Rockin’ Mondays” si riconfermano un’iniziativa interessante, per la musica di qualità che propongono e per essere uno stimolo all’identità culturale della nostra città.

Riprese e montaggio di Emily Forlini

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 798 volte, 1 oggi)