MONTEPRANDONE – La vecchia stazione ferroviaria di Centobuchi sarà presto riqualificata: il progetto dell’amministrazione comunale è infatti stato premiato con un finanziamento regionale, che permetterà di migliorare non solo l’aspetto della stazione ma anche dell’area antistante all’edificio. Il finanziamento regionale rientra in uno stanziamento previsto per quelle stazioni che, pur senza personale addetto alla vendita di biglietti né con distributori automatici degli stessi, sono ancora attive come fermate ferroviarie.

L’edificio, una volta che sarà terminata la ristrutturazione, che prevede la realizzazione di un parcheggio, giardini e nuovi marciapiedi, sarà destinato a fini sociali e no-profit. A tal proposito, a testimonianza della volontà di realizzare questo progetto di riqualificazione, l’Amministrazione Comunale interviene con fondi propri, unitamente al recente finanziamento regionale di euro 63.605.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 559 volte, 1 oggi)