SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Torna per il secondo anno “A scuola di Giocosport”, la manifestazione che interessa i bambini delle scuole elementari e che si svolgerà nel campo di atletica dal 21 al 23 maggio ha registrato un grande successo anche nella sua seconda edizione.

L’evento, organizzato dal Coni, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e i Comuni italiani, è sostenuto dal Comune di San Benedetto con un finanziamento di 20 mila euro all’anno, mentre dal prossimo anno si arriverà a circa 24 mila euro.
L’assessore allo Sport Fanini spiega che «questo progetto, in cui l’aspetto ludico dello sport prevale su quello agonistico, si è rivelato molto valido per introdurre la cultura sportiva fra i giovanissimi e magari per far capire i danni che la sedentarietà infantile potrebbe comportare. Tengo a precisare che la manifestazione si ripeterà anche il prossimo anno, ma con una novità positiva: l’inizio del progetto coinciderà con l’inizio dell’anno scolastico».

Giorgio Allegrini responsabile del Coni della Provincia di Ascoli Piceno, ha detto: «Ci tenevo a ringraziare tutte le componenti di questo progetto e, in particolar modo, lo staff tecnico di San Benedetto. Sei anni fa, alla festa Giocosport della Toscana, intuimmo l’importanza di portare l’attività motoria nelle scuole e cominciammo a chiedere fondi al Coni Nazionale di Roma, che sposò questo progetto. Da un anno a questa parte, il Coni ha preso in gestione Giocosport come una vera e propria attività istituzionale. Nel corso dell’anno sono stati 34 gli insegnanti coinvolti tra le diverse discipline. Da gennaio a oggi, una volta a settimana per quindici lezioni per ogni classe di un’ora».

Francesco Paolini membro dello staff tecnico del Coni, ha spiegato in breve il programma della manifestazione (che, in caso di pioggia, sarà annullata). Un rinvio non sarebbe possibile, in quanto lo staff deve già coprire dodici manifestazioni in altrettanti giorni. Erano presenti anche Mario Gabrielli, dirigente scolastico del 2° Circolo di Porto d’Ascoli e Sara Mattoni, insegnante di educazione motoria di base.

Ecco il programma della tre giorni, che si terrà al campo di atletica di via Sgattoni dalle ore 8 alle ore 12,30:

Mercoledì 21 riservato alle prime e seconde classi con 43 classi e 820 bambini (attività motoria di base); giovedì 22 terze classi: 20 classi e 420 bambini (attività motoria di base); venerdì 23 quarte e quinte classi: 39 classi, 835 bambini (20 discipline sportive divise in cinque gruppi). Saranno almeno trenta tra istruttori Coni e insegnanti di educazione fisica impegnati ogni giorno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 508 volte, 1 oggi)