GROTTAMMARE – Sono quattordici le nuove palme, del genere Phoenix canariensis, già impiantate sul nuovo lungomare di Viale Colombo, mentre la ripavimentazione è in fase avanzata.La riqualificazione della zona nord del lungomare, ha origine nel marzo 2004 quando è iniziato il lungo iter burocratico, che si è concluso positivamente il 3 febbraio 2006, dal quale è scaturito l’accordo tra l’amministrazione comunale ed un privato proprietario del vecchio opificio “Ex Cardarelli” per la riqualificazione del lungomare liberty, della pedonalizzazione di via Pontelungo e della sistemazione della rimessa merci delle ferrovie che sarà adibita a parcheggio.

Gli interventi riguardano i circa 180 metri di Viale Colombo che vanno dal tratto già restaurato fino oltre la concessione balneare “California”. Il percorso sarà reso pedonabile e perciò più sicuro rispetto a prima e sarà migliorata l’estetica grazie alla pavimentazione effettuata con cubetti di porfido, selciato di selci alla romana e decorazioni in marmo bianco di Carrara, il tutto su disegno dell’architetto Massimo Sciarra. Saranno posizionate dodici panchine di travertino e realizzati nuovi scivoli per l’accesso in spiaggia.

Contemporaneamente proseguono il lavori per il rinnovo delle infrastrutture idriche ad opera della Ciip spa, la quale sta provvedendo alla realizzazione di due condotte per lo smistamento delle acque bianche in Via Roma e Viale Colombo.

La suddetta Via Roma diverrà a doppio senso di circolazione e saranno realizzati parcheggi a spina di pesce nel tratto di congiunzione tra le due vie. Inoltre, per facilitare l’accesso al nuovo parcheggio della stazione, sarà pedonalizzato (nonché ristrutturato) il pontino lungo.

E’ prevista anche la realizzazione della rotonda a chiusura del tratto pedonale di viale Colombo, per lo smistamento del transito: pedonale, in direzione della spiaggia; ciclabile, in direzione di un vialetto, che verrà ricavato tra le palme, di collegamento alla pista ciclopedonale nord; veicolare, di ritorno su via Roma che disporrà di parcheggi in linea. La sosta sul tratto carrabile di viale Colombo, invece, verrà uniformata a spina di pesce.

Il piano prevede una spesa complessiva di 1,5 milioni di euro che comprendono anche la realizzazione di una zona verde su una superficie di 1.500 metri quadrati, dell’allargamento della strettoia della SS16 (grazie alla cessione di 90 mq di via F.lli Rosselli) e la costruzione di un parcheggio seminterrato di 80 posti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 531 volte, 1 oggi)