TERAMO (4-4-2): Mancini, Dei, Favasuli, Movilli, Migliaccio, Francese (13’ st Angeli), Nicodeno, De Angelis (13’ st Margarita), Manca, Bondi, Taua. A disposizione: Tazza, Cascone, Catinali, Ferri. Allenatore: Marco Cari.
SAMBENEDETTESE (4-4-2): Di Dio, Macaluso, Colonnello (22’ st Michele Santoni), De Rosa, Femiano, De Pascale, Perrulli (18’ st Mattia Santoni), Tedoldi, Scandurra (35’ st De Lucia), Martini, Gazzola. A disposizione: Guardato, Melunovic, Pepe. Allenatore: Giuseppe Galderisi.
Arbitro: Andrea Gervasoni di Mantova.
Assistenti: Puliti e Toti.
Marcatori: 23’ pt Scandurra (S), 46’ pt Martini (S), 49’ pt Perrulli (S), 28’ st Taua (T), 41’ st Angeli (T; autogol),
Spettatori: 2.437 paganti, quota abbonati non comunicata, per un incasso pari a 31.201 euro. Rappresentanza ospite quantificabile intorno alle 1.000 unità.
Note: giornata piovosa. Terreno di gioco in discrete condizioni. Al 90’ il Teramo fallisce un calcio di rigore con l’attaccante Vincent Taua.
Ammoniti: Tedoldi (S), De Rosa (S), Di Dio (S).
Espulsi: nessuno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 387 volte, 1 oggi)