Un brigadiere dei Carabinieri, Fabrizio Pecci, 34 anni, di Montegiorgio ha ucciso a colpi di pistola all’alba la fidanzata e poi si è tolto la vita. La vittima è Angela Olivieri, 33 anni, nata in Svizzera, a Neuchatel, ma residente a Centobuchi; insegnava presso l’Istituto tecnico per geometri e ragionieri di Ascoli. I due erano fidanzati da due anni e mezzo.

Non si conoscono ancora i reali motivi dell’ omicidio-suicidio. Secondo una prima ricostruzione fatta dal comando provinciale dei carabinieri di Ascoli, Pecci ha avuto un incontro imprevisto intorno alle 4 di stamattina con la fidanzata: dopo una breve discussione, l’uomo ha impugnato l’arma d’ordinanza esplodendo alcuni colpi che hanno raggiunto la ragazza in più parti del corpo. Subito dopo il militare ha rivolto la pistola contro di sé e si è sparato alla tempia.

I carabinieri di San Benedetto del Tronto e i sanitari del 118, chiamati dai familiari di Angela Olivieri, sono giunti sul posto in pochi minuti ma non hanno potuto far altro che constatare il decesso di entrambi i giovani.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 600 volte, 1 oggi)