0

Il Palio del Duca conquista anche la capitale

Una delegazione del consorzio acquavivano, guidata dal presidente Nello Gaetani, si è recata, lo scorso 25 ottobre, a Roma. Motivo della trasferta, la presentazione del DVD “Le Marche della Storia”. Hanno partecipato all'evento diversi rappresentanti dell’Associazione Marchigiana Rievocazioni Storiche.

0

Palio del Duca, mon amour

Parla Nello Gaetani, presidente dell’associazione promotrice di Sponsalia, tra progetti futuri e qualche polemica. Un monito agli amministratori locali a riservare maggiore attenzione ad un ente le cui manifestazioni danno lustro ad Acquaviva, qualificandola di fronte al turista ed alle altre province.

0

Sponsalia, cercasi bozzetto per Drappo 2006

Scadrà il 28 febbraio il bando del concorso per la realizzazione del Drappo 2006, che sarà assegnato al rione vincitore della XIX edizione del Palio del Duca, prevista per il 4 agosto prossimo. Per tutte le informazioni del caso, consultare il sito web dell’associazione promotrice.

0

L’Europa fa tappa ad Acquaviva

Venerdì 16 dicembre alcuni cittadini provenienti da diverse parti d’Europa hanno visitato il centro piceno, per la gioia degli abitanti e delle autorità locali, nonché dell’Associazione Palio del Duca, che ha offerto un notevole contributo alla buona riuscita dell’evento.

0

Si lavora per un presepe medievale

Si è già messa in moto la macchina organizzatrice di Sponsalia 2006: questa settimana si riunirà il direttivo dell’ente promotore. Per dicembre prossimo, intanto, appuntamento con un singolare presepe in stile medioevale che verrà allestito presso la sede provvisoria dell’associazione “Palio del Duca?.

0

Sponsalia è anche bellezza

Prosegue con successo l’iniziativa dell’associazione “Palio del Duca? (promotrice di Sponsalia, la storica rievocazione acquavivana) volta a rendere indimenticabile il giorno più bello della vita di una coppia. Tra un matrimonio e l’altro, alcuni figuranti hanno partecipato anche a “Miss e Mister Belli d’Italia?.

0

Sposi al tempo del Medioevo

Due giovani di Acquaviva hanno coronato il loro sogno d'amore sposandosi in abiti d'epoca alla Fortezza Medievale secondo un'antica formula del 1300. Non sono mancate neanche le esibizioni dei fachiri, dei mangiafuoco, delle danzatrici del ventre e dei trampolieri.