0

Atr, Regione e Provincia incontrano la Fiat

Il prossimo 10 marzo il Governatore Chiodi e il presidente Catarra si incontreranno a Roma con Ernesto Auci, uomo di fiducia di Marchionne. Lo scopo quello di illustrare le potenzialità del polo del carbonio di Colonnella e verificare la possibilità di ottenere commesse.

0

Alluvione, la Regione Abruzzo chiede lo stato d’emergenza

Vertice in Provincia tra i sindaci teramani, il Governatore Chiodi e la Protezione Civile per fare il punto sulle priorità e sui danni subiti. Viabilità interrotta, ponti crollati, frane, depuratori fuori uso, reti fognanti idriche saltate, interi Comuni senz’acqua. Il presidente della Provincia Catarra: “Necessari fondi subito: nessun Comune può da solo far fronte economicamente all’emergenza”.

0

Atr, aperta la fase della trattativa privata

Alla luce delle offerte pervenute alla scadenza del bando di vendita, si cercherà ora di far diventare le offerte complementari tra loro, al fine di garantire la massima occupazione. La vertenza del polo del carbonio di Colonnella è stata discussa in un incontro a Roma, a cui hanno partecipato Provincia e Regione unitamente alle sigle sindacali.

0

Regione Abruzzo, assegnati due nuovi assessorati

Gianfranco Giuliante si occuperà di Pianificazione, Tutela e Valorizzazione del territorio, mentre Luigi De Fanis di Politiche Culturali, Veterinaria e Sicurezza Alimentare. Grande soddisfazione è stata espressa da Chiodi: “abbiamo dovuto gestire una vicenda in una situazione politica complessa e contemperare diverse esigenze”.

2

Crisi economica in Val Vibrata, un convegno a Martinsicuro

La Cisl Teramo organizza per sabato 18 dicembre presso la Sala Consiliare un incontro per discutere delle prospettive di rilancio dell’economia in Val Vibrata e nel teramano. Interverranno numerosi sindacalisti e politici, tra cui il presidente della Provincia Catarra e il Governatore d’Abruzzo Chiodi.

0

Sanità Abruzzo, scoperto un “buco” di 360 milioni di euro

L’ammanco è relativo ai disavanzi pregressi legati alla sanità e generati dal 2004 al 2007, e dovrà essere ora recuperato entro il 31 dicembre se si vuole scongiurare l’aumento delle tasse agli abruzzesi. Il Governatore Chiodi “Faremo di tutto per evitare questa ipotesi”. Già annunciati nuovi tagli.