Tag olympia agnonese-monticelli

0

Matelica cade a Recanati. Vis balza al comando con un +2. Monticelli travolto da una valanga di gol ad Agnone

A due giornate dalla fine matelicesi (al 2° ko esterno consecutivo) sconfitti (2-1) sul campo della Recanatese e sorpassati in vetta dai pesaresi (al 2° successo consecutivo, il 4° nelle ultime 5 gare), corsari (0-2) a Francavilla. Sorpasso anche in zona Play Off dove entra, salendo in 4a posizione Pineto (al 5° successo consecutivo, il 3° esterno di fila) che batte (1-3 in rimonta) a domicilio e scavalca L'Aquila (ora 5a) e stacca Vastese (ora 6a). Ascolani perdono 6-0 scontro diretto in casa dell'Agnonese e ad oggi visto il -10 proprio dai molisani (13esimi e per ora salvi) sarebbero retrocessi. Fabriano Cerreto (al 6° ko consecutivo) battuto (1-3) in casa dalla Sangiustese è matematicamente retrocesso. Bene Avezzano (al 15° risultato utile ; 2° successo consecutivo, il 4°interno di fila) saldamente 3° e San Nicolò (al 2° successo consecutivo).

0

Agnonese sconfitta in casa nel finale dal Monticelli perde imbattibilità. Vastese a -1 dalla vetta

Impresa degli ascolani (al 2° successo stagionale ed esterno) che espugnano (1-2 ) con gol partita di Pedalino al 90' il Comunale Civitelle di Agnone infliggendo all'Olympia il 1° ko stagionale (ed interno) ed agganciando a quota 12 la Civitanovese (al 1° ko esterno). Del passo falso della capolista ne approfittano vastesi (al 2° successo consecutivo) corsari (0-1) sul campo del Romagna Centro (al 1° ko interno) e Vis Pesaro (al 3° successo consecutivo, il 4° di fila in casa) vittoriosa (2-1) sul San Marino portandosi rispettivamente ad un punto ed a -2 dal 1° posto. Rinviato a data da destinarsi il match tra Matelica e Fermana che dunque devono recuperare 2 partite a testa. Bene Campobasso, Sammaurese, Jesina del nuovo tecnico Bugari e Recanatese.

0

Ufficiale: Olympia Agnonese- Monticelli 3-0 a tavolino

Come ampiamente previsto il giudice sportivo assegna la vittoria alla squadra molisana per l’errore tecnico degli ascolani che sbagliarono un cambio di under giocando gli ultimi 4 minuti (recupero compreso) senza un classe 97 in campo dove la gara era finita 0-0. La squadra di Di Meo esce dalla zona play out (dove invece rientra l'Isernia) salendo al 12° posto con 37 punti, mentre quella di Stallone è 15a a quota 34. Intanto sulla panchina del Castelfidardo torna Bolzan al posto del dimissionario De Angelis.