12

Samb caos, rischio non iscrizione

Due milioni debiti che i Tormenti, in carcere, non possono coprire come da accordi precedenti. La Fifa Security ha presentato oggi una ingiunzione di messa in mora per 85 mila euro. Il 30 giugno è il termine ultimo. Situazione quasi impossibile, corsa contro il tempo.

1

Samb deferita dalla Covisoc

A causa di inadempienze nel periodo ottobre-dicembre 2008. Anche Marcello e Gianni Tormenti colpiti dal provvedimento. Si rischia un'ammenda. Assieme alla società rossoblu colpite anche Avellino, Salernitana, Pro Patria, Crotone, Venezia e Catanzaro.

7

Caso Tormenti, tutti i particolari

Secondo gli inquirenti il volume delle fatturazioni false, emesse ed utilizzate dalle società riconducibili ai fratelli già proprietari della Samb, è quantificabile in un importo vicino al mezzo miliardo di euro

7

Arrestati i fratelli Tormenti

La Guardia di Finanza di Pescara esegue l'ordinanza di custodia cautelare in carcere ai danni dei tre imprenditori. Le accuse: avrebbero costituito una associazione a delinquere finalizzata all'evasione fiscale mediante l’emissione e l’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti e alla truffa aggravata ai danni del bilancio dello Stato.

3

«Tormenti, con i ragazzi non si fa così»

Alcuni genitori scrivono una lettera al presidente: «A Gubbio trasferta con le nostre auto, ad Ancona sarà uguale. Come può un presidente comportarsi in questo modo e punire dei giovani responsabili e fieri di indossare la maglia rossoblu?»

2

Gianni Tormenti: «Lotteremo fino all’ultimo»

Il presidente della società rossoblu ritiene di aver visto una squadra vitale, reattiva e intenzionata a fare bene. Dichiara che c'è la ferma determinazione da parte di tutti a lottare fino alla fine. Ritiene la contestazione di sabato un episodio isolato. Non sente la necessità di portare la squadra in ritiro visto che l'ambiente è caricato a dovere. Breve ma pesante contestazione di pochi tifosi a fine partita.

4

Samb, l’inizio era scontato

Due punti e zero gol in sei partite, tre e quattro reti nella trasferta di Portogruaro. Che si spera non sia effimera, a cominciare dalla difficile sfida con il Padova. Ma tutto era preventivabile: errori da non ripetere più.

17

Samb, un amore da non usare

La sconfitta di Ferrara ha messo il dito sulla piaga ma pare, per dirigenza, tecnico e direttore sportivo che non sia successo nulla, che il tutto rientri nella norma. Come se la Samb non fosse un pezzo pregiato della storia, non solo calcistica, di San Benedetto e dintorni.

13

Una tifosa: «Presidente, che delusione»

In una lettera indirizzata a Gianni Tormenti, una appassionata supporter rossoblu scrive: «Sono sempre stata dalla sua parte, abbiamo sottoscritto l'abbonamento con tutta la famiglia nonostante le figuracce, e invece, neanche un acquisto. Ma è ancora in tempo per farsi perdonare».

16

Marcello Tormenti: «Puntiamo all’alta classifica»

Il direttore marketing della Samb è convinto che quest'anno la sua squadra darà molte soddisfazioni alla tifoseria. (In seguito a sue seguenti precisazioni, un po' per scaramanzia un po' per rendere più precisi i concetti espressi da Marcello Tormenti comunque legati alla forza della concorrenza, abbiamo tolto la lettera "B" dal titolo)