52

Luttwak nel 1996: “L’Euro, un disastro. Ma in Italia c’è istinto del gregge verso la Germania. Come con Mussolini”

Profetiche le parole del politologo americano: "Perché invece di fare come la Grecia non fate come la Svizzera. A voi non conviene una moneta forte. Se negli Usa la Fed si comportasse come la Bundesbank tutti ne chiederebbero l'abolizione". E ancora: "Si chiama istinto del gregge, paura di essere considerati di Serie B. Come quando Mussolini vi portò in guerra sapendo cosa lo aspettava"

2

Clamoroso, Miracolo a Berlino

Un sogno: in AutoBahn con Giulio Sapelli con una proposta "prendere o lasciare", o la riforma dell'Europa o il ritorno alla propria moneta. Per Merril Lynch l'Italia è il paese che più ne guadagnerebbe, la Germania crollerebbe. Serve un Piano B in caso di rifiuto. La campagna elettorale non serve a nulla. Da stilare una Dichiarazione di Indipendenza

2

Kaldor, zio Bersani e gli Stati Uniti d’Europa (diamo i numeri, eh)

Numeri alla mano, dimostriamo come, oltre al celebre spread, vi siano altri dati che "uccidono" l'Italia e le sue imprese (ancor peggio con Spagna e Grecia) a causa dell'euro. E tutto questo mentre la follia europea impone austerità alle nazioni e tagli al bilancio continentale. Una Grande Truffa che ha bisogno di politici liberi e non di quaqquaraqquà. Il vincitore delle Primarie dovrà dimostrare di essere del primo tipo

2

Leghisti di sinistra e “maiali” italiani

Rinfacciavano alla Lega Nord un eccesso di egoismo e razzismo nei confronti dei meridionali. Ora invece condividono le identiche politiche su scala europea, nonostante loro stessi ne siano vittime. Paradossi di una nazione privata di un aspetto fondamentale: l'orgoglio di lottare per la libertà

5

Svegliamoci, svegliatevi, svegliateci

Da Rai Storia ai 300 milioni di marchi di Kohl alla Gioventù Hitleriana. Dalla finanza internazionale che sgancia Monti ("Troppa austerità, rischio recessione e una spirale dalla quale sarà difficile uscire") alla democrazia dello spread (a 400)