0

Giuseppe Garibaldi a San Benedetto, in un borgo in subbuglio

Un articolo dello storico Gabriele Cavezzi ripercorre quei momenti, nella ricorrenza del 160° anniversario della sosta del condottiero risorgimentale nella nostra città, ricordata da due lapidi al Paese Alto, sulla parete della vecchia scuola Bice Piacentini, allora Palazzo Comunale, e sulla parete verso Piazza Cesare Battisti del Palazzo Municipale

0

Il 23 dicembre sarà il nostro “Giorno della memoria”

La città ricorderà i suoi figli persi in mare. Tra le tante date infauste scelta quella dell'affondamento del Rodi avvenuto il 23 dicembre del 1970 che causò la perdita di dieci vite umane e una mobilitazione senza eguali di tutta la comunità. Prevista la deposizione di una corona d'alloro e una messa officiata dal Vescovo Gervasio Gestori

0

Festa del patrono: negozi chiusi

In occasione dei festeggiamenti l'amministrazione sambenedettese ha stabilito per lunedì 13 ottobre la chiusura degli esercizi commerciali. Per sabato 11 prevista l'intitolazione di "via Peppino Impastato" e la proiezione del film “I cento passi”.

0

Terre di costa, terre contese

INTERVISTA CON LA STORIA /5 Concludiamo il viaggio a ritroso con lo storico locale Gabriele Cavezzi: alcune vicende del rapporto spazio-attività umane nella San Benedetto dal 18° al 20° secolo, prima e dopo la realizzazione della ferrovia adriatica

0

San Benedetto nell’800: ferrovia, progresso e conflitti

INTERVISTA CON LA STORIA /4 Lo storico Gabriele Cavezzi: «Dopo l'unità d'Italia la costa picena vive momenti conflittuali»: la nuova linea ferroviaria adriatica taglia in due il territorio. I profondi cambiamenti logistici e la crisi della marineria mercantile sono due fattori che spingono lo Stato a realizzare il nuovo porto