Tag enrico letta

3

Manovra espansiva un corno: Letta 3%, Renzi 2,6%

I media italiani tutti affermano che l'attuale presidente del consiglio ha allargato i cordoni della borsa. Invece se si fosse attenuto ai dati del predecessore, avrebbe fruito di 6 miliardi per taglio delle tasse, istruzione, servizi, investimenti. Lo dicono le cifre ufficiali. Ma tanto è inutile ragionare di cose serie: perdi in partenza

17

I fessi del 3% credono di uscire dalla gabbia Eurocratica

Restare nell'Unione Eurocratica rispettando il vincolo di bilancio conduce o ad una asfissia per strangolamento lento (Italia) oppure, in chi non li rispetta, come Francia o Spagna, al posticipo di una deflagrazione immane. Perché l'idea di Nazione è stata cancellata e trasformata in Impresa-Stato, e ogni debito conduce al fallimento

5

Le “palle” di Letta, Alfano e dei giornali italiani: record storico della pressione fiscale al 44,3%

Alcuni dati, contraddittori e parziali, diventano l'elemento di sintesi al quale si aggrappano truffaldinamente i "quarantenni della svolta" e trovano l'eco da "copia&incolla" (se non di peggio, come il Tg1) da parte di tutta la stampa mainstream nazionale. Eppure basta così poco: è tutto scritto, e proprio con la firma di questo governo

52

Luttwak nel 1996: “L’Euro, un disastro. Ma in Italia c’è istinto del gregge verso la Germania. Come con Mussolini”

Profetiche le parole del politologo americano: "Perché invece di fare come la Grecia non fate come la Svizzera. A voi non conviene una moneta forte. Se negli Usa la Fed si comportasse come la Bundesbank tutti ne chiederebbero l'abolizione". E ancora: "Si chiama istinto del gregge, paura di essere considerati di Serie B. Come quando Mussolini vi portò in guerra sapendo cosa lo aspettava"

3

La Bce usa dati falsi e ordina: “Subito giù salari e stipendi”. Letta batti un colpo

La Banca Centrale Europea continua ad impartire ordini sull'Austerity nonostante negli ultimi mesi sia il Fmi che il duo Reinhart e Rogoff sia stato smascherato ed abbia ammesso i propri errori. Lo stesso nuovo Presidente, Saccomanni e Giovannini grandi estimatori delle misure che hanno causato l'attuale crisi. Se è (fosse?) un vero politico denuncerebbe immediatamente l'inganno alla luce del sole