Tag dino pagliari

0

Padova impatta con la Feralpisalò e Reggiana a Fano, Bassano Ko. Samb si riprende 2° posto, a -8 dalla vetta

Rossoblu (al 3° successo nelle ultime 4 gare, 12° stagionale, il 5° interno) battendo (2-1) Vicenza (al 2° ko consecutivo, il 3° nelle ultime 4 gare) tornano secondi ad otto lunghezze dalla capolista bloccata sul pari (1-1) interno dai salodiani. Pareggiano (0-0) anche reggiani (all'8° risultato utile) sul campo del fanalino di coda Alma Juventus (al 2° pari consecutivo). Sudtirol (al 2° successo consecutivo; non subisce reti da 3 gare) batte (1-0) al 92'Teramo (che non segna da 3 gare) al 92' salendo in 5a posizione. Bassanesi (al 2° ko interno consecutivo) battuti (0-2) in casa dal Mestre (al 4° successo nelle ultime 5 gare) . Torna al successo Albinoleffe che batte (1-0) Fermana (al 2° ko consecutivo). Triestina (al 5° pari consecutivo, il 14° stagionale) pareggia (1-1) al 96' col Pordenone. Renate rimonta due reti pareggiando (2-2) all'85' sul campo del Gubbio che a fine gara esonera Dino Pagliari.

0

Pordenone solo in testa, Renate a -1. Samb scavalcata da Bassano e Fermana, scivola al 6° posto

Pordenonesi battono (4-2) Teramo staccando Vicenza (al 2° pareggio consecutivo) bloccato sul pari (1-1) interno dalla Feralpisalò e balzando al comando solitario a quota 13. Dietro ramarri c'è la squadra brianzola (al 2° successo consecutivo) che piega (1-0) Reggiana. Rossoblu (al 2° ko consecutivo e stagionale, il 1° interno) battuti (0-1) in casa dal Padova (al 1° successo esterno) e scavalcati da bassanesi corsari (1-2) a Bolzano e fermani (al 3° successo consecutivo) che calano pokerissimo (1-5) in rimonta sul campo del Santarcangelo (al 3° ko consecutivo). Bene Albinoleffe (al 3° successo consecutivo; che aggancia Samb a quota 9) e Mestre che battono nel finale rispettivamente all'85'Gubbio (al 2° ko consecutivo, il 4° nelle ultime 5 gare ed il cui tecnico Cornacchini è stato esonerato) ed al 95' Triestina (al 1° ko stagionale).

0

Giannini non molla: «Resto per conquistare la salvezza»

L’allenatore rossoblu tenta di guardare al pareggio di oggi pomeriggio con ottimismo: «Abbiamo lottato sino alla fine; da lodare i ragazzi sotto il proflilo dell’impegno». Sul gol annullato a Docente: «Non ho visto, ero distante, quindi non giudico». Pagliari, il mister giallorosso, invece sostiene: «L’arbitro aveva fischiato prima».