x
scopri CHI SIAMOscrivi alla Redazione
Riviera oggi

Tag: daniele voltattorni

daniele voltattorni

Samb, arrivano i giovani

Athos Capriotti dalle giovanili del Rimini e Daniele Voltattorni dal Gubbio. Adesso si cercano altri due under: le opzioni sono su Ernesto Disposto del Bari. Definito l'organico delle giovanili: Consorti allena la Juniores Nazionali

di Redazione
daniele voltattorni

“Popolo di Grottammare”: «Noi, altro che lista civetta»

Alle dichiarazioni del Popolo delle libertà e della Concetti risponde direttamente l’avvocato Andrea Bartolomei, coordinatore del gruppo civico, che mette qualche "puntino sulle i": «Grazie alla nostra partecipazione Merli non ha più la maggioranza assoluta». Il Fish? «Mazzagufo incolpevole». «Apparentamenti? Se necessario, con il Pdl».

di Annalisa Cameli
daniele voltattorni

Voltattorni: «Merli, il Berlusconi locale»

L'esponente di centrodestra (non riconfermato consigliere comunale per il Popolo della Libertà), fa un bilancio delle elezioni grottammaresi: «L'opposizione rappresenta la maggioranza dei grottammaresi, Merli dovrà evitare certe disinvolture che invece hanno caratterizzato alcuni passaggi nello scorso lustro».

di Annalisa Cameli
daniele voltattorni

Parco bau: recupero già concordato?

In merito alla raccolta firme, avviata in questi giorni dal comitato "La formica" e l'associazione "L’amico Fedele", risponde il consigliere di opposizione Voltattorni: «Nel consiglio comunale del 28 ottobre 2005 è stata approvata all’unanimità una mozione per recupero del “Parco bau”».

di Annalisa Cameli
daniele voltattorni

Il Ppil a Grottammare: «Addio Casa delle Libertà»

Il coordinamento regionale dei giovani di F.I. discute sul futuro del partito all’indomani delle dichiarazioni di Berlusconi. Si parla di politica locale col consigliere regionale Santori, che auspica più interesse per i bisogni dei cittadini. Daniele Voltattorni: «Il dopo-Merli è nostro»

di Andrea Bellabarba
daniele voltattorni

Crisi Giunta Merli: Voltattorni chiede le dimissioni del sindaco

Il consigliere comunale di Forza Italia, in riferimento al caso del dimissionario Falasca e all'astensione di Marconi (Rifondazione Comunista) per una delibera consiliare, chiede al sindaco di «rimettere il proprio mandato nelle mani dei cittadini». Intanto La Margherita aspetta un vertice con lo stesso sindaco per definire il proprio ruolo.

di Pier Paolo Flammini