Tag coppa italia lega pro

2

Play out Girone B: Teramo e Fano si salvano, retrocedono Lumezzane e Forlì

Nessuna sorpresa e nessun ribaltamento (o rimonta che dir si voglia) nei match di ritorno , nemmeno negli altri 2 Gironi (A e C). Si registrano solo 2 successi e ben 4 pareggi. Ai teramani contro la formazione bresciana, dopo l'1-1 dell'andata basta un'altro pareggio (stavolta 0-0) per salvarsi, mentre i fanesi battono (2-0) forliviesi. Carrarese si salva bissando l'1-0 dell'andata con la Lupa Roma, al Prato basta un altro pari stavolta per 0-0 per avere ragione del Tuttocuoio. Anche all'Akragas basta un altro pareggio (stavolta 1-1) contro il Melfi per salvarsi ed infine l'unica squadra di questi play out che si è salvata partendo dalla peggiore posizione rispetto all'avversaria , ossia il Catanzaro (18°) che ha difeso il 3-2 ottenuto all'andata impattando (1-1) sul campo della Vibonese (17a).

0

Giana Erminio e Reggiana vincono gara 1 della 2a Fase Play Off. Foggia batte ed elimina Cremonese in Supercoppa

Nella gara d'andata 6 la squadra milanese batte (2-1) tra le mura amiche del Comunale Città di Gorgonzola il Pordenone. Nella gara d'andata 7 reggiani superano (2-1) in rimonta Juve Stabia. Foggiani battono (3-1) in rimonta cremonesi (eliminati con 0 punti) salendo a 3 punti e sabato prossimo si giocheranno la Supercoppa sul campo del Venezia (anch'esso a quota 3). Chieri ha vinto Coppa Italia di Serie D battendo (2-1) Albalonga in finale .

0

I precedenti: Samb in vantaggio 11-10 sul Lecce

9-2 è invece il bilancio degli incontri giocati a San Benedetto del Tronto. La gara del Riviera delle Palme sarà diretta da Pillitteri di Palermo. All'interno le statistiche della regular season di rossoblu e giallo-rossi ed i verdetti (parziali, mancano solo i Play Off ) di Serie B.

0

Play Off : nel Girone B approdano alla 2a Fase Pordenone, Albinoleffe e Reggiana

Pordenonesi (terzi) regolano (2-0) il Bassano (10°) ed affronteranno agli ottavi la Giana Erminio. Inatteso successo dei bergamaschi (noni) che espugnano per 1-3 il campo del Padova (4°) ed ora se la vedranno con la Lucchese. Reggiani impattano (2-2) in rimonta con la Feralpisalò e domenica prossima sfideranno la Juve Stabia. All'interno tutti i risultati della 1a Fase dei 3 Gironi e gli abbinamenti del prossimo turno ed a fine articolo anche i risultati della Poule Scudetto e dei Play Off di Serie D. Intanto dalla classifica della Coppa Disciplina il Lecce risulta la squadra più "cattiva" di Lega Pro.

1

Samb chiude settima, play-off a Gubbio. Albinoleffe sorpassa Santarcangelo (out). Mancuso capocannoniere

Rivieraschi (al 2° successo consecutivo, il 15° stagionale, l'8° interno) si congedano dal Riviera delle Palme battendo (2-1) Pordenone (3°; al 2° ko consecutivo) e chiudendo regular season al 7° posto a quota 56. Sabato nella 1a Fase in gara unica giocherà sul campo degli egubini vittoriosi (3-2) sul Modena. Ultima turno senza pareggi. Bergamaschi battono (3-1) in rimonta e scavalcano santarcangiolesi (fuori dai play off) salendo al 9° posto ed entrando nei Play Off. Bene anche Parma e Padova. Maceratese batte (2-0) Venezia (che veniva da 17 risultati utili). Mantova si salva battendo (3-1) Sudtirol. Fano (al 2° successo consecutivo) batte (2-1) in rimonta Bassano (che chiude 10°) e scavalca Forlì (battuto in casa dall'Ancona) in griglia play out guidata dal Teramo corsaro (0-1) a Salò. Mancuso re dei bomber con 22 reti. All'interno tutti i verdetti dei 3 Gironi.

2

Lega Pro Girone A: Cremonese torna in Serie B dopo 11 anni

La squadra grigiorossa batte (3-2) in rimonta e condanna alla retrocessione diretta il fanalino di coda Racing Roma raggiungendo Venezia e Foggia tra i cadetti (dove la Cremonese manca dalla stagione 2005/06) L'Alessandria che ha battuto (2-1) il Pontedera chiude prima a pari punti (78) con i lombardi che però in base agli scontri diretti risultano davanti. La formazione piemontese disputerà i Play Off. All'interno tutti i verdetti del suddetto Girone.

0

Samb, Feralpisalò e Bassano matematicamente ai Play Off . Ancona retrocessa. Fano batte e scavalca Lumezzane

Salodiani corsari (1-2) a Pordenone restano agganciati ai rossoblu (al 14° successo stagionale, il 7° esterno) che battono (1-2) a domicilio dorici condannandoli alla retrocessione diretta. Bassanesi (al 3° successo consecutivo) battono (3-0) Gubbio salendo in 9a posizione. Santarcangelo (al 2° successo consecutivo) travolge (5-1) Maceratese e rientra in zona play off dove esce invece Albinoleffe (al 6° pari consecutivo, il 16° stagionale) che impatta (1-1) sul campo del Venezia (al 3° pari consecutivo). Scontro diretto (Albinoleffe-Santarcangelo) di domenica prossima a Bergamo deciderà il 10° posto utile. Sudtirol (al 4° successo consecutivo e sempre per 1-0) batte (1-0) Padova. Modena batte (2-0) Mantova ed è salvo. In coda Forlì corsaro (0-1) a Reggio Emilia aggancia Teramo al 16° posto e fanesi espugnano (1-2) il campo dei lumezzanesi scavalcandoli in griglia play out salendo al 18° posto. Nel Girone C è matematica la retrocessione del Taranto.

0

Venezia vince anche la Coppa Italia di Lega Pro ed ora punta al triplete

Dopo aver perso 1-0 in terra lucana il match d'andata, nella finale di ritorno, i lagunari ribaltano il risultato battendo tra le mura amiche del Penzo per 3-1 un ottimo e sfortunato Matera, conquistando così per la 1a volta nella sua storia il trofeo che si somma al Campionato (Lega Pro Girone B) ed ora mirano a vincere anche la Supercoppa. Materani in quanto finalisti (la squadra vincitrice ha già vinto il Campionato), salteranno 1a Fase dei Play Off ed enteranno in gioco direttamente alla 2a Fase (Ottavi di finale).

0

Parma battuto in casa nel finale dal Sudtirol ed agganciato dal Pordenone che impatta a Bergamo. Pari anche Padova -Ancona

Nei 3 posticipi del lunedì che archiviano 36a giornata del Girone B si registrano un solo successo (0-1) quello dei sudtirolesi (al 3° successo consecutivo e senza subire reti) che restituiscono ai ducali lo 0-1 dell'andata espugnando il Tardini al 91' e raggiungendo la matematica salvezza e ben 2 pareggi: 1-1 tra Albinoleffe (al 5° pareggio consecutivo, il 15° stagionale, il 7° interno) e pordenonesi che agganciano parmigiani (al 3° ko consecutivo e senza segnare) al 2° posto e 2-2 (come all'andata) tra padovani e dorici (al 2° pareggio consecutivo; aritmeticamente non possono più raggiungere la salvezza diretta ma solo i play out che sono ora a -5 e dunque molto difficili da raggiungere a 2 giornate dal termine) penalizzati di un punto. Altri 2 punti di penalizzazione invece per la Maceratese.

1

Samb agganciata dalla Feralpisalò mette a rischio partecipazione ai Play Off dove rientra Santarcangelo

Giornata di pareggi ben 5 (di cui tre 0-0) nel Girone B. Vincono solo Bassano (al 2° successo consecutivo ed ora 9°) corsaro (0-2) a Forlì e santarcangiolesi (al 2° successo esterno, il 1° lo avevano ottenuto alla 2a giornata; ora decimi) corsari al Riviera delle Palme battendo (2-3) rossoblu (al 2° ko consecutivo, il 12° stagionale, il 6°interno) che vengono agganciati dai salodiani (che impattano 4-4 con la Reggiana) al 7° posto ed hanno ora solo un +3° sull'11a. Venezia (al 2° pari consecutivo) impatta (0-0) sul campo del Gubbio (al 2° pari consecutivo e ora +5 sulla Samb). Stasera si giocheranno 3 posticipi: Albinoleffe-Pordenone, Padova-Ancona e Parma-Sudtirol. Intanto nel Girone C Foggia matematicamente promosso in Serie B (dove manca dal 98) con 2 giornate d'anticipo.

3

Posticipo Girone B: finisce in parità tra Reggiana e Gubbio

Termina 1-1 il match del Mapei Stadium che archivia 35a giornata tra reggiani (al 4° risultato utile consecutivo, 3° pareggio nelle ultime 4 gare, il 4° di fila in casa) ed egubini (al 3° risultato utile consecutivo) che con questo punto si portano a +4 sulla Samb e sono matematicamente qualificati per i Play Off (dove ad oggi affronterebbero in casa nella 1a Fase proprio i rivieraschi).

0

Venezia matematicamente promosso in Serie B con 3 giornate d’anticipo. Samb resta al 7° posto

Lagunari (al 15° risultato utile consecutivo) impattano (1-1) in casa col Fano conquistando aritmeticamente il Girone B di Lega Pro, tornando così tra i cadetti dove mancano dalla stagione 2004/05. Pordenone (al 2° successo consecutivo) batte (1-0) e stacca Padova (al 4° ko consecutivo ed ora 4°) salendo al 3° posto solitario a -1 dalla 2a posizione. Bene anche Bassano (ora 10°) che piega (1-0) Parma (al 2° ko consecutivo ed ora a -12 dalla vetta) rientrando in zona play off, Modena (al 2° successo consecutivo) che batte (2-1) in rimonta rossoblu (all'11° ko stagionale, il 6°esterno), Sudtirol (al 2° successo consecutivo) e Mantova. Ancona impatta (1-1) al 94' con la Feralpisalò. Lunedì sera si giocherà Reggiana-Gubbio. Intanto nel Girone C il Foggia è ad un solo punto dalla matematica promozione.

0

Nel Girone A Cremonese sorpassa Alessandria balzando in vetta

Mentre nel Girone B salvo clamorosi colpi di scena oggi Venezia chiuderà i giochi in casa col Fano conquistando la matematica promozione in Serie B con 3 giornate d'anticipo, nel primo dei tre Gironi di Lega Pro giovedì sera c'è stato un cambiamento in testa con la squadra grigio-rossa che espugnando Prato ed approfittando del pari pomeridiano degli alessandrini (che erano in testa dalla 1a giornata e lo sono stati anche con un largo margine sulle inseguitrici: erano arrivati anche a +10 sui lombardi) sul campo della Viterbese che è costato la panchina a Braglia (esonerato e sostituito con Pillon) , è salita al 1° posto.

0

Venezia espugna Padova ed è ad un solo punto dalla Serie B. Samb impatta a Bergamo ed è a -3 dal Gubbio (6°)

Nei 2 posticipi che archiviano 34a giornata del Girone B si registrano il successo (0-1) dei lagunari (al 3° successo consecutivo, il 10° nelle ultime 11 gare, il 7° esterno di fila) all'Euganeo ed il pari (l'unico di questo turno) 0-0 tra Albinoleffe (al 3° pari consecutivo, il 13° stagionale, il 6° interno) e rivieraschi (al 2° pareggio consecutivo, l'11° stagionale, il 6° esterno). Capolista si porta così a +11 sul Parma a 4 giornate dalla fine in cui gli basterà raccogliere un semplice pareggio per conquistare la matematica promozione. Padovani (al 3° ko consecutivo, l'8° stagionale, il 3° interno) raggiunti al 3° posto dal Pordenone a cui faranno visita sabato. Rossoblu tengono a -4 bergamaschi (noni), ma ora hanno solo un +2 sulla Feralpisalò (8a).

0

Clamoroso al Tardini: Ancona batte Parma. Venezia può ipotecare campionato. Gubbio allunga per ora sulla Samb

Ancora da giocare 2 posticipi in programma domani sera: Albinoleffe-Samb e Padova-Venezia . Parmigiani a sorpresa sconfitti (0-2) in casa dalla squadra dorica (che aveva vinto anche all'andata; veniva da 7 ko consecutivi ed ora è a -4 dalla zona play out) dicono praticamente addio alla corsa al 1° posto. E così capolista ha diversi match point a disposizione per chiudere discorso promozione (mancano 4 punti per la matematica). Bene Pordenone (che aggancia per ora Padova al 3° posto), Reggiana, Feralpisalò, Maceratese, Sudtirol e Modena. Egubini (al 2° successo consecutivo, sempre in casa) battono (3-2) Mantova portandosi almeno per il momento a +4 sui rivieraschi.

0

Gubbio torna davanti alla Samb che scivola al 7° posto. Parma espugna Padova, restando a -8 dal Venezia

Capolista (al 2° successo consecutivo, il 9° nelle ultime 10 gare) batte (1-0) Feralpisalò (al 3° ko esterno consecutivo) e si porta a quota 74 tenendo a distanza parmigiani (al 3° successo consecutivo) corsari (1-2) sul campo dei padovani (al 2° ko consecutivo) ormai estromessi dalla corsa promozione (diretta). Egubini battono (1-0) Fano scavalcando rivieraschi (al 10° pari stagionale, il 5° interno) e tornando in 6a posizione. Santarcangelo (al 2° successo consecutivo, sempre in casa) piega (2-1) Sudtirol (al 2° ko consecutivo, il 5° nelle ultime 6 gare) entrando in zona play off. Teramo (al 2° successo consecutivo; agganciati Mantova e Modena al 14° posto a quota 34) espugna (0-1) il campo di un Ancona (al 7° ko consecutivo) che sembra ormai condannato alla retrocessione diretta.

0

Venezia corsara a Bolzano. Padova ko. Parma torna 2°. Samb resta davanti al Gubbio

Lagunari (al 12° risultato utile, 6°successo esterno consecutivo) espugnano (0-2) il campo del Sudtirol guadagnando 2 punti sul secondo posto. Parmigiani (al 2° successo consecutivo) battono (2-0) Maceratese e scavalcano padovani (ora terzi a -9 dalla vetta) sconfitti (2-1) dal Feralpisalò, ritrovando 2a posizione, sempre a -8 dalla capolista. Rivieraschi nonostante ko di Teramo conservano 6° posto, visto che egubini (al 3° ko consecutivo) cadono (1-0) sul campo del Santarcangelo (al 4° successo interno consecutivo). Bassano impatta (0-0) con Albinoleffe tornando in zona play off. Ancona (al 6° ko consecutivo) perde (2-1) scontro diretto in casa del Lumezzane (mercoledì ospite al Riviera) ed è sempre più ultimo , ora a -7 dalla zona play out.

0

Statistiche: Teramo batte Samb salendo a quota 31. Finisce a reti bianche tra Modena e Forlì

Due anticipi hanno aperto 32a giornata (13a di ritorno) del Girone B. Teramani (al 3° risultato utile consecutivo, 2° successo interno di fila) sconfiggono (2-1) al 93' rivieraschi (al 10° ko stagionale, il 5° esterno) e scavalcano per ora Fano e Lumezzane (che oggi ospiterà l'Ancona in uno scontro diretto fratricida) in classifica portandosi al 17° posto (a -1 dalla salvezza diretta). La squadra di Sanderra invece resta per ora in 6a posizione (a -5 dalla quinta, con un +1 sulla 7a ed un + 8 sull'11a). Termina invece 0-0 e senza emozioni il match del Braglia tra modenesi e forliviesi (al secondo 0-0 consecutivo; non segna da 3 gare). All'interno tutti i risultati del Girone A e dei 2 anticipi del Girone C.

0

Anticipo Girone B: finisce a reti bianche tra Reggiana e Pordenone

Gara priva di emozioni. Termina 0-0 lo scontro diretto play off del Mapei Stadium che ha aperto 32a giornata (13a di ritorno) tra reggiani (al 3° pari interno consecutivo, il 2° di fila in casa per 0-0, l'8° stagionale, il 5° complessivo in casa; non segnano da 3 gare) e pordenonesi (al 4° risultato utile consecutivo, 7° pareggio stagionale, il 1° esterno) . Cambia pochissimo in classifica con la squadra di Menichini che resta al 5° posto portandosi a quota 53, mentre quella di Tedino fallisce l'aggancio al Parma, restando al 4° posto, ora con 58 punti. Intanto il Santarcangelo è stato penalizzato di 2 punti scivolando al 12° posto, mentre il Matera si aggiudica gara 1 della finale della Coppa Italia battendo 1-0 il Venezia. Ritorno il 26 aprile al Penzo.