Tag austerità

0

Padoan, un intruso che la sa lunga: perché vuole aumentare l’Iva per “salvare” l’Italia (non gli italiani)

Su tassa sui consumi, giù sul lavoro. La classica mossa disperata per "distruggere la domanda interna" ed evitare che le nuove misure di austerità annunciate a Bruxelles provochino una vera e propria siccità monetaria. Così ci saranno più occupati le cui merci prodotte saranno consumate all'estero. Produci, non consuma, crepa

0

Comitato Ventotene: “Noi, colpiti dalla crisi. Soluzione: più Europa e giù le pensioni. Servono sacrifici”

Hanno fatto parlare di loro durante la manifestazione del 25 marzo a Roma: "Usiamo i meme per comunicare, perché a livello culturale prima che politico #iVecchidiMerda fanno passare una cattiva idea di Europa". Favorevoli al Fiscal Compact, alla riforma Fornero, all'indipendenza della Bce, propongono di ridurre di 30 euro la pensione per chi prende 1000 euro al mese: "Giustizia intergenerazionale"

1

Tutte le strade portano al proporzionale. Per il “NO costituente” occasione storica

Sette motivi per cui il nuovo sistema elettorale non deve rischiare nuove derive maggioritarie. Dal tripolarismo alla non necessità delle primarie, dal parlamentarismo alla maggiore libertà di scelta degli elettori, dalla riduzione del potere alle segreterie di nominare i parlamentari alla connessione di austerità al maggioritario. E per finire, il diverso ruolo del M5S

0

Ad Elisabetta Gualmini: rinunci allo stipendio da professoressa se ama la spending review

Lettera alla docente universitaria che propugna un modello da Pensiero Unico neoliberista: "C'è un'unica risposta, che è sempre quella. Non abbiamo bisogno di nuove idee". Elogia Cottarelli. Ma a questo punto deve essere coerente e rifiutare lo stipendio pubblico come segnale patriottico. Perché tanti giovani soffrono per le decisioni da lei condivide

2

Avvisate Renzi. Subito!

Le stime per l'Italia peggiorano, la disoccupazione non scende. Unico dato "positivo" secondo l'Unione Europea: gli italiani sono i più bravi con i compiti a casa e il deficit è stimato al minimo storico. Tutto riporta: ma non per 'sti geni

16

Napolitano era contrario a “questo” euro: “Rafforza la Germania, penalizza i paesi deboli”

13 dicembre 1978, l'Italia discute l'ingresso nello Sme, anticamera della moneta unica. Lucido il discorso del futuro Presidente della Repubblica: "La resistenza tedesca a dare garanzie economiche per il riequilibrio interno della Comunità imporrà una linea di rigore a senso unico e di tagli ai salari: servono garanzie per l'economia altrimenti sarà un grave problema". Peccato che oggi l'ex comunista migliorista ignori le sue convinzioni