Tag amedeo pelliccioni

0

Il Centobuchi riparte da Roberto Di Girolami

Si è tenuta nella mattinata di martedì in clima assai cordiale ed amichevole, la presentazione ufficiale della squadra più blasonata del territorio monteprandonese come l'ha definita il sindaco Stracci presente anch'esso assieme al nuovo patron e al confermato presidente Pelliccioni. Durante la conferenza stampa ci sono stati sentiti e doverosi ringraziamenti alla famiglia Marocchi. Tra le novità quella di due società esistenti in una: una si occuperà della prima squadra e della Juniores mentre l'altra del settore giovanile . Rosa giocatori da definire con i soli arrivi ufficiali per ora dei giovani Bianchi e Guardiani in prestito dalla Samb.

0

Centobuchi: il nuovo tecnico è Giuliano Filipponi

Il giovane allenatore torna a disposizione della società monteprandonese dopo aver guidato negli anni precedenti con buoni risultati la Juniores biancoceleste. Nelle ultime due stagioni aveva invece allenato in Promozione, prima il Comunanza e poi il Monticelli. La preparazione inizierà il 16 agosto e si punterà soprattutto sui giovani del vivaio. Mentre la presentazione a stampa e tifosi avrà luogo il giorno successivo, il 17 alla presenza del sindaco Stracci.

1

Centobuchi travolto ed eliminato da L’Aquila

I biancocelesti che hanno lasciato la loro parte d'incasso ai padroni di casa, dopo la bella vittoria di Morro d'Oro sono stati eliminati dalla Coppa Italia subendo una quaterna (doppiette per Colella e Sparacio) dagli aquilani che sono tornati a giocare nel loro stadio Fattori dopo le note vicende del terremoto. Il comune di Monteprandone nella persona del sindaco Stefano Stracci devolverà una raccolta fondi per la ricostruzione della frazione di Bazzano.

0

Fontana si divide dal Centobuchi

Il tecnico non ha trovato l'accordo con la società biancoceleste e lascia la panchina. Amedeo Pelliccioni qualche settimana fa è stato eletto nuovo presidente con Cocci vice. Sul mercato molte le cessioni operate: oltre a Coccia, Corradetti e Simoni se ne sono andati anche Marranconi, Smerilli, Vitone e ora anche Trasatti