0

Ospedale Val Vibrata, il Pdl: «Sì ai privati, ma a determinate condizioni»

L’avvio di uno studio epidemiologico sul territorio, l’istituzione di una Commissione che vigili sul processo di privatizzazione, l’inserimento nel bando di clausole che preservino il nosocomio di Sant’Omero nella sua funzione pubblica e lo trasformino in un centro di eccellenza. Il centrodestra teramano si propone come «interlocutore tra Asl e Regione» e apre anche ad una collaborazione con gli altri partiti.

0

Ospedale Val Vibrata, avanti con la privatizzazione

Nel corso dell’incontro organizzato dai sindaci dell’Unione dei Comuni l’assessore regionale alla Sanità Venturoni ha ribadito la necessità di aprire le porte ai privati nella gestione del nosocomio vibratiano, al fine di riqualificarlo e abbattere la pesante mobilità passiva.

1

Sant’Omero, un ospedale in via di liquidazione?

Tagli a posti letto e al personale, reparti privi anche dei medici primari. Alle spiegazioni chieste a Provincia e Regione dal “Comitato Salute Val Vibrata” non è mai seguita alcuna risposta. Venerdì 23 novembre si discuterà del Piano Sanitario Regionale nel corso del Consiglio comunale di Nereto.